Sebastiani: “Verratti poteva andare al Napoli, ma si disse juventino“

Sebastiani: “Verratti poteva andare al Napoli, ma si disse juventino“

NAPOLI - Il presidente del PESCARA, Daniele SEBASTIANI, è intervenuto a Radio Marte. Il patron degli abbruzzesi si è soffermato particolamente sui giocatori di orgine napoletana e che hanno militato nel suo club, ovvero il trio Insigne-IMMOBILE-VERRATTI, per poi citare anche CRISTANTE e DONNARUMMA (quest’ultimo campano di nascita ma mai giocatore biancoceleste) per poi terminare spendendo un pensiero anche per la Federazione Italiana e il presidente GRAVINA: “INSIGNE, IMMOBILE e VERRATTI Campioni d’Europa? Per me è stata una grande emozione vedere i tre con la coppa. Vedere una parte del PESCARA arrivare sul tetto d’Europa è bello. Ieri sera c’era anche Bryan CRISTANTE, che noi abbiamo riportato in Italia. INSIGNE era in prestito, IMMOBILE non era di nostra proprietà mentre invece VERRATTI era di nostra proprietà, veniva dal settore giovanile. Vedere DONNARUMMA, il migliore in assoluto di tutti all’Europeo, e pensare che non lo vedremo in Serie A fa pensare. Evidente che sia una questione economica ma pensare che anche uno come VERRATTI non abbia mai visto la Serie A dovrebbe creare rimpianti. VERRATTI e INSIGNE certamente hanno rischiato di giocare insieme a Napoli, IMMOBILE no perché andò al GENOA l’anno dopo. Come ho sempre detto, il presidente DE LAURENTIIS fu l’unico a fare un’offerta seria su VERRATTI. Poi però qualcuno pensò di far fare un’intervista a VERRATTI che disse che era nato juventino, apriti cielo e arrivederci, contribuì sul non arrivo a Napoli. Con DE LAURENTIIS c’era accordo su tutto. Il PSG arrivò dopo. L’entourage del giocatore aveva preso accordi a mia insaputa con un’altra società. A quel punto, siccome in casa mia comando io, non si è fatto nulla da nessuna parte. Credo comunque che VERRATTI abbia fatto una carriera importante giocando con un club importante. E’ riuscito a salire sul tetto d’Europa con la Nazionale. Ho sentito i ragazzi anche durante l’Europeo, i complimenti diciamo che vanno fatti anche a GRAVINA. Si parla sempre del campo ma devo dire che la Federazione ha cambiato marcia da quando lui è al comando. E i risultati arrivano. Venivamo da una delusione troppo grossa, ieri ci siamo ripresi tutto con gli interessi. PESCARA in Serie A? Per ora cerchiamo di riportarlo dove stava, veniamo da un’annata sciagurata. Il sogno è sempre la massima serie ma ora si pensa un passettino alla volta. Di tanto in tanto possiamo ottenere la soddisfazione maggiore”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/napoli/2021/07/12-83547751/sebastiani_verratti_poteva_andare_al_napoli_ma_si_disse_juventino_/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: