Manolas, tensione fra De Laurentiis e l'Olympiacos: il motivo

Manolas, tensione fra De Laurentiis e l'Olympiacos: il motivo

INVIATO A CASTEL VOLTURNO - Le trattative morbide non esistono e se per caso ne nascono diventano un’eccezione: dentro un’operazione, si sa, ci sono interessi quasi sempre divergenti e diventa complicato riuscire a trovare un equilibrio tra la società che cede, quella che acquista, il calciatore ed il suo manager. L’OLYMPIACOS, una settimana fa, ha cominciato a corteggiare Kostas MANOLAS, lo ha fatto secondo dinamiche che possono piacere o no ma che rientrano ormai nelle abitudini di questo calcio che sa spingersi oltre i recinti naturali, ed ha avvertito di questo suo desiderio Mino RAIOLA, il manager del difensore investito del ruolo di ponte o di collante, fate un po’ voi. E standosene nell’ombra, osservando a distanza, l’Olympiacos ha scoperto che la trattativa si poteva anche aprire, dunque che il NAPOLI avrebbe discusso della cessione del suo centrale difensivo, che Manolas avrebbe accettato di tornare a casa, semmai anche tagliandosi qualcosa dal proprio INGAGGIO (4,2 a stagione per il prossimo triennio), eventualmente da spalmare su quattro anni e che dunque… [Napoli, le nuove maglie firmate da Armani] Guarda la gallery Napoli, le nuove maglie firmate da Armani

FRIZIONI CON DE LAURENTIIS

E comunque MANOLAS è diventato il caso (uno dei casi) di questa estate, vissuta sussurrandosi qualcosa, senza però mai dirsi seriamente niente. E allora resta tutto, plasticamente, in gioco, nella mani di Raiola, che ha ricevuto le indicazioni utili da girare all’Olympiacos, ormai sistematosi a bordo campo per tentare con un’offerta last minute di ridurre il prezzo dell’affare. Ma ADL, dal suo ritiro in SARDEGNA, ha reagito: Manolas ha un costo, non inferiore ai quindici milioni - che sono tre in meno di quello iniziale - e semmai si può procedere con un prestito e obbligo di riscatto, senza ulteriori sconti. La scelta di vita di Manolas si chiama Grecia e il suo sì è testimone di un desiderio ormai accertato; la strategia del Napoli è quella di riuscire a far cassa e, di conseguenza, pure a tagliare una voce assai imponente del proprio bilancio; quella dell’OLYMPIACOS è dare una sforbiciata, la più consistente possibile, al bonifico da versare ad Adl. Si è arrivati alle frizioni, si chiamano eufemisticamente anche così, e il Napoli non indietreggia, per il momento: aspettando che l’Olympiacos si faccia avanti, l’ha detto a Raiola.

TUTTI I DETTAGLI SUL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO IN EDICOLA [Napoli e Armani, ecco le nuove maglie] Guarda il video Napoli e Armani, ecco le nuove maglie

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/2021/08/21-84647506/manolas_tensione_fra_de_laurentiis_e_lolympiacos_il_motivo/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: