stats
Menu

Basket NBA, Chicago presenta l'offerta per Love

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Chicago presenta l'offerta per Love

NEW YORK – E' ormai archiviata la fase principale del mercato dei free agent – con il clamoroso ritorno di LeBron James a Cleveland – visto che tra i giocatori senza contratto i grandi nomi sono pochi: Jameer Nelson è diretto a Dallas, mentre Eric Bledsoe dopo aver rifiutato 48 milioni in quattro anni da Phoenix è ancora libero.

LOVE – L'attenzione si sposta sugli scambi, e Kevin Love è ovviamente il pezzo pregiato, avendo tutte le caratteristiche adatte: superstar da 26 punti e 11 rimbalzi di media, un contratto in scadenza fra un anno (a Minnesota) e nessuna voglia di rinnovarlo con la franchigia attuale. Su Love era piombata Cleveland, pronta anche ad offrire la prima scelta dell'ultimo draft, Andrew Wiggins, ma quando lo scambio sembrava definito, ecco l'offensiva dei Chicago Bulls.

ROOKIE – L'offerta è interessante ma non riguarda nessuno dei primi quattro giocatori di Chicago, Derrick Rose, Jimmy Butler, Joakim Noah e il nuovo arrivato Pau Gasol. I Bulls mettono sul piatto il cambio dei lunghi – nonché leader dello spogliatoio – Taj Gibson e i due rookie come Doug McDermott e l'ex madridista Nikola Mirotic, arrivato nella NBA a tre anni dal draft in cui venne scelto. E dopo aver firmato il contratto più ricco per un rookie europeo (17 milioni in tre anni) il montenegrino-spagnolo rischia di cambiare squadra ancora prima di debuttare.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Roma su Ejim E Triche è già ufficiale

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma su Ejim E Triche è già ufficiale

ROMA – L'Acea ha atteso parecchie settimane per muoversi, ma sono bastati pochi giorni per costruire una fisionomia di squadra interessante. Roma, infatti, dopo la conferma di Luca Dalmonte ha annunciato tre nuovi arrivi sul perimetro: dopo il play ex Pesaro Perry Petty (status Cotonou) sono arrivati gli americani Kyle Gibson (da Pistoia) e Brandon Triche, protagonista della promozione in A di Trento.

EJIM - E accanto a stranieri già collaudati la scommessa dovrebbe essere rappresentata da Melvin Ejim, 23enne ala canadese di passaporto nigeriano, e che per questo ha lo status di Cotonou: Ejim arriva da Iowa State, dove nell'anno da Senior ha viaggiato a 17.8 punti e 8.4 rimbalzi di media. Lo stesso Ejim ha comunicato l'accordo su Twitter: «Sono eccitato dalla possibilità di iniziare la carriera da professionista alla Virtus Roma, ho sentito grandi cose sul conto della società e non vedo l'ora di arrivare a Roma per iniziare un nuovo capitolo della mia carriera e per potermi misurare in una delle principali leghe europee». Nell'ultima annata, Ejim ha messo a segno anche una prova da 48 punti e 18 rimbalzi contro Texas Christian University, l'8 febbraio scorso.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Reggio prende anche Diener

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Reggio prende anche Diener

ROMA - Altro grande colpo di mercato per la Reggiana, che dopo aver ingaggiato Achille Polonara oggi ha definito l'accordo di durata biennale con Drake Diener. Fantastiche le cifre dell'ultima stagione nella quale ha vestito la maglia della Dinamo Sassari, conquistando con i sardi la Coppa Italia e mandando a referto 18.9 punti e 4.3 rimbalzi con il 61.1% da 2 punti, il 50% da 3 punti e l'85.6% dalla lunetta, risultando il miglior marcatore ed MVP del campionato italiano. «Drake era un sogno sia per la società che per la nostra tifoseria, un sogno che oggi è diventato realtà – ha dichiarato il Direttore Sportivo Alessandro Frosini – Sono convinto che con il suo ingaggio la squadra acquisirà maggiore talento ed esperienza, che andranno ad integrarsi nel migliore dei modi con il nostro gruppo di giovani emergenti».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Brindisi: il centro sarà Mays

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Brindisi: il centro sarà Mays

ROMA - L’Enel ha ingaggiato per la prossima stagione lo statunitense naturalizzato centroafricano James Dixon Mays, pivot 28enne di 2.06. Per lui, dopo le prime esperienze giovanili la partecipazione alla D-League con i Texas Legends per poi spostarsi prima in Cina e poi a Porto Rico rimanendovi tre stagioni. Ancora, una stagione in Turchia per ritornare in Porto Rico con i Capitanes de Arecibo. La sua carriera prosegue, dal 2012, nella NBA Development League con Grand Rapids Drive, Maine Red Claws e S. Falls Skyforce. Nello scorso campionato, nelle Filippine, ha vestito la maglia di San Mig Super Coffee Mixers, contribuendo a vincere il titolo (per lui 19 partite, 38,6 minuti, 20 punti e 16,8 rimbalzi). Ha difeso i colori della Repubblica Centrafricana nel FIBA Africa Championship 2011.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Cremona: arriva anche Hayes

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Cremona: arriva anche Hayes

CREMONA - La Vanoli ha raggiunto l’accordo con Kenny Hayes per la prossima stagione. Hayes (1.88) è nato a Dayton (Ohio) il 16 aprile 1987 e ha frequentato la Nortmont High School a Dayton (Ohio). La sua esperienza nel basket d’oltreoceano, dopo una breve parentesi nel campionato venezuelano con i Trotamundos de Carabobo, inizia in Israele nella stagione 2012-2013 con l’Hapoel Gilboa Galil. Nella passata stagione ha invece militato nel Maccabi Ashdod. Nella sua seconda stagione con la squadra israeliana ha ottenuto, in 28 partite in cui ha giocato una media di 33 minuti, una media di 14.8 punti col 45% da 2 e il 37% da 3 e 3.4 assist a partita.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Orlandina Basket, Marco Strati nel roster 2014/15

  • Pubblicato in Basket
Orlandina Basket, Marco Strati nel roster 2014/15

Orlandina Basket è lieta di comunicare che il giovane playmaker classe 1995 Marco Strati sarà aggregato in pianta stabile al roster della prima squadra impegnato nella stagione 2014/15.

Strati, prodotto del vivaio paladino, è un ragazzo di Capo d’Orlando che ha da poco compiuto 19 anni (15/7/1995) la cui promozione in prima squadra è motivo di forte orgoglio per tutta la società. Ottimo passatore dotato di una buona visione di gioco abbinata a una discreta capacità realizzativa, Strati è stato il faro della selezione under 19 che ha conquistato il titolo di Campione di Sicilia in finale contro la Pallacanestro Trapani nella stagione appena conclusa. La rappresentativa giovanile orlandina laureandosi campione regionale, ha così ottenuto l’accesso alla fase interzonale utile per giocarsi una chance di partecipare alle finali nazionali, poi di fatto raggiunte. In una delle gare più importanti della stagione, la sfida da dentro o fuori nell’interzona vinta 72-69 contro la forte compagine della Viola Reggio Calabria, Marco ha confermato il suo valore chiudendo la gara in doppia cifra. E’ stato anche il perno della Nuova Agatirno, formazione satellite dell’Upea Capo d’Orlando, iscritta al campionato di C Regionale con cui ha viaggiato in stagione regolare a 15.6 punti e 4.4 assist ad allacciata di scarpa, portando addirittura a oltre 20 la media punti nella poule salvezza in post season, e facendo registrare un high score di 30 punti contro il Basket Club Paternò.

Ufficio Stampa Orlandina Basket

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Varese prende anche Robinson

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Varese prende anche Robinson

VARESE - La Cimberio ha annunciato l'ingaggio dello statunitense Dawan Robinson. Playmaker di 1.91, Robinson ha siglato un contratto di un anno: proviene dall’Elitzur Netanya, squadra con la quale ha disputato l’ultima stagione. In Israele ha giocato 35 minuti di media segnando 19,3 punti (57% da 2, 74.8% ai liberi) con 4 assist e 3,1 rimbalzi. Inizia così a prendere forma la squadra di Gianmarco Pozzecco, dopo gli arrivi di Callahan e Daniel.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Hackett deferito Domani la sentenza

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Hackett deferito Domani la sentenza

ROMA – Daniel Hackett ha incontrato il Procuratore Federale Marco Lucenti, e dopo un'ora e mezza di colloquio, il playmaker dell'Emporio Armani è stato deferito a causa dell'abbandono del ritiro della nazionale e delle successive accuse lanciate su Facebook nei confronti dello staff medico azzurro. In questo modo, dopo essere stato “rinviato a giudizio” Hackett conoscerà la sentenza domani: il regista di Milano, secondo l'articolo 42 sexies del Regolamento di Giustizia, rischia una squalifica tra i cinque e i dodici mesi.

MELLI – Per Nicolò Melli, che a sua volta aveva lasciato il ritiro azzurro (ma con l'autorizzazione della Federazione), è arrivata l'operazione al tendine del ginocchio. Il 23enne lungo dell'Emporio Armani dovrebbe rientrare nel giro di due mesi.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Latina Basket, è A2 Silver!

  • Pubblicato in Basket
Latina Basket, è A2 Silver!

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, è lieta comunicare che per la stagione sportiva 2014/2015 la squadra prenderà parte al Campionato Nazionale Maschile di serie A2 SILVER.

In data 18 luglio u.s., il Consiglio Federale della FIP, presieduto dal Dott. Giovanni Petrucci, tenutosi a Roma presso la Sala Giunta del Coni al Foro Italico, ha infatti deliberato l’ammissione della Latina Basket al Campionato di Serie A2 Silver.

A seguito del Comunicato Ufficiale del Settore Agonistico FIP, relativo alle squadre aventi diritto di partecipazione al Campionato Nazionale Maschile di Serie A2, la Lega Nazionale Pallacanestro ha reso nota la composizione del girone A2 Silver 2014/2015.

Di seguito il girone di cui farà parte la Benacquista Assicurazioni Latina Basket

UCC Casalpusterlengo *
Pallacanestro Teate Chieti
Pallacanestro Ferrara 2011
Andrea Costa Imola
Latina Basket
Legnano Knights
Olimpia Matera
Fulgor Omegna
Basket Ravenna Manetti
Derthona Basket Tortona
Basket Recanati
Viola Reggio Calabria
Roseto Sharks
Basket Scafati 1969
Blu Basket 1971 Treviglio
Universo Treviso Basket

* La LNP precisa anche che «In caso di ripescaggio in A2 Gold della prima avente diritto UCC Casalpusterlengo, salirebbe nel campionato di A2 Silver la Pallacanestro Piacentina, prima avente diritto tra le migliori non promosse dello scorso campionato di DNB»

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Caserta annuncia il colpo Sam Young

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Caserta annuncia il colpo Sam Young

CASERTA – La Pasta Reggia annuncia un colpo importante per il mercato italiano: Caserta, infatti, ha messo sotto contratto Sam Young, 29enne esterno con un passato NBA da quasi 250 gare, e soltanto un anno fa l'ala di Philadelphia giocava la finale della Eastern Conference con la maglia di Indiana, affrontando Miami. Uscito da Pittsburgh University, Young ha giocato nella NBA con Memphis (due stagioni a oltre 7 punti gara), Philadelphia e Indiana, mentre nell'ultima stagione è stato in Australia, a Sydney, poi a Portorico, con Bayamon.

ENTUSIASMO – Queste le parole del gm Marco Atripaldi, che con Young ha completato il pacchetto esterni della Pasta Reggia. «Abbiamo preso Young perché si adatta con gli altri giocatori che abbiamo. Di lui abbiamo parlato molto negli Stati Uniti soprattutto con personaggi dell’ambiente Nba avendone un quadro più che positivo non solo sul piano tecnico, ma anche caratteriale. E questo, insieme alla volontà del giocatore di accettare la nostra proposta, è stato l’elemento decisivo per il suo ingaggio». Entusiasta anche coach Lele Molin: «Young è un giocatore di assoluto valore tecnico ed esperienza ed il suo curriculum ne è la più lampante dimostrazione. Lo abbiamo individuato come un elemento adatto per far compiere alla squadra un ulteriore salto di qualità».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Azzurro Napoli Basket: Givova nuovo Main Sponsor

  • Pubblicato in Basket
Azzurro Napoli Basket: Givova nuovo Main Sponsor

L’Azzurro Napoli Basket annuncia che il Main Sponsor della prossima stagione sarà “Givova”. In virtù dell’accordo sottoscritto la denominazione della squadra per il prossimo campionato di ‘A2 Gold’ sarà “Givova Napoli”. La nota azienda di abbigliamento sportivo ricoprirà anche il ruolo di sponsor tecnico fornendo il materiale sportivo alla prima squadra, ed alle formazioni del settore giovanile.

Givova, dal 23 Maggio 2008, prosegue la propria ascesa nel mercato per posizionare il proprio brand ai massimi livelli del settore. Givova dispone di una piattaforma logistica integrata, perfettamente organizzata per la distribuzione dei suoi prodotti in tutto il mondo e per la cura delle sempre più esigenti richieste di mercato, garantendo una velocità di risposta ai bisogni di clienti sempre più attenti al rapporto qualità/prezzo per il quale Givova si posiziona oggi ai primi posti nel mondo.

I dettagli dell’accordo tra l’Azzurro Napoli Basket e Givova saranno illustrati venerdì prossimo 25 luglio nel corso della conferenza stampa, che si terrà alle ore 11.30 presso la “Sala Giardino” dell’Hotel Royal Continental di Via Partenope. Interverranno il presidente del club partenopeo Maurizio Balbi, l’amministratore delegato Fabio Muro e il General Manager Antonio Mirenghi. In rappresentanza di Givova ci saranno il presidente Giovanni Acanfora e il direttore marketing, Antonio Mandile

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Polonara sceglie la Reggiana

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Polonara sceglie la Reggiana

ROMA - La Reggiana ha ingaggiato Achille Polonara con un contratto triennale con opzione di uscita sia a favore del Club che dell'atleta al termine della seconda stagione sportiva.

LA SCHEDA - Ha debuttato in serie A nella stagione 2009/2010 con la maglia di Teramo, mentre nelle ultime due stagioni ha militato nella Cimberio, mandando a referto nell'ultimo campionato 10.5 punti di media e 4.8 rimbalzi, con il 59.3% da 2 punti, il 33.6% da 3 punti ed il 74.6% ai tiri liberi. Achille, dopo la trafila nelle nazionali giovani di categoria nelle quali ha conquistato un argento agli Europei U20 in Spagna nel 2009, è attualmente impegnato con la Nazionale maggiore nel raduno in preparazione alle Qualificazioni agli Europei 2015 insieme agli altri biancorossi Riccardo Cervi, Andrea Cinciarini e Amedeo Della Valle. «Per Reggio Emilia parlano i risultati conseguiti negli ultimi anni – queste le prime parole di Achille Polonara – Sono contento e molto motivato per essere approdato in una piazza di cui tutti parlano benissimo. Reggio Emilia è una società seria che punta sui giovani e sugli italiani, con un ottimo staff. Questo insieme di componenti ha fatto la differenza nella mia scelta».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, i primi Usa di Varese e Capo d'Orlando

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, i primi Usa di Varese e Capo d'Orlando

ROMA – Da un lato ci sono le squadre con i budget più ricchi (Milano che ora pensa a Drake Diener) oppure con strutture consolidate (Sassari, Cantù e Reggio Emilia che ora prenderà Polonara) e che hanno già una fisionomia della squadra già costruita. Dall'altro c'è chi è ancora al palo ed è costretto ad attendere il periodo di mercato inoltrato per muoversi: la Virtus Bologna (penalizzata di due punti dal Consiglio Federale) e Cremona non hanno ancora uno straniero sotto contratto. Uno zero alla casella degli americani appena sbloccata da Varese e dalla ripescata Capo d'Orlando.

PRIMI STRANIERI – Grazie all'effetto del ritorno di Gianmarco Pozzecco – anche se da allenatore e non da giocatore – Varese ha subito ottenuto grandi risultati dalla campagna abbonamenti. Una fiducia dei tifosi virtualmente a scatola chiusa, visto che soltanto negli ultimi giorni l'organico ha iniziato a prendere forma. Dopo Craig Callahan, arriva un altro lungo esperto del campionato italiano come Ed Daniel, lo scorso anno protagonista a Pistoia, dove è stato il secondo rimbalzista della Serie A.

UPEA – Se la Giorgio Tesi Pistoia ha ingaggiato il rookie da Seton Hall, Fukuan Edwin, come primo straniero, mentre Trento si è affidata a Jamarr Sanders, Capo d'Orlando ha chiuso due operazioni per il pacchetto degli americani. La guardia Austin Freeman, tre anni fa a Forlì, torna in Italia dopo una stagione tra Israele e D-League. L'ala Dominique Archie ha invece rinnovato per due anni dopo essere stato un protagonista nella scorsa annata in DNA Gold. Il prossimo arrivo per l'Upea potrebbe essere Andrea Pecile, dopo la stagione a Pesaro.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, l'ex Roma Cooper è malato di cancro

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, l'ex Roma Cooper è malato di cancro

ROMA – Michael Cooper, una leggenda NBA da sesto uomo dei Los Angeles Lakers dello Showtime e poi indimenticabile nella sua esperienza in Italia a Roma, ha annunciato di avere il cancro alle ghiandole salivari. Il 58enne lascia temporaneamente la guida delle Atlanta Dream, squadra WNBA di cui Cooper è coach.

RECUPERO – Il cinque volte campione NBA (e da allenatore ha vinto due titoli WNBA con le Los Angeles Sparks e uno della D-League con Albuquerque) ha rivelato che la malattia è ancora ad uno stadio iniziale, e che già in settimana si sottoporrà ad un intervento ad Atlanta. E secondo quanto ha comunicato la franchigia, “Coop” dovrebbe arrivare ad un pieno recupero. “Sono fortunato perchè la mia condizione è stata diagnosticata in tempo, questo dimostra quanto siano importanti i controlli periodici” ha detto Cooper.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Bilbao Basket ricorrerà in tribunale contro la ACB

  • Pubblicato in Basket
Bilbao Basket ricorrerà in tribunale contro la ACB

La decisione della ACB di non iscrivere il Bilbao Basket al prossimo campionato di Liga Endesa non è piaciuta al club basco che ha deciso di ricorrere al tribunale. Secondo la legge spagnola, il Bilbao è in uno stato pre-fallimentare, che deve servire a salvaguardare la vita di una società contro eventuali pretese di creditori.

Il club spera in pochi giorni di trovare i soldi necessari per pagare i debiti verso i giocatori e dimostrare alla ACB di avere la forza per iscriversi al campionato. Ma la scorsa settimana è mancato l'avallo delle istituzioni per trovare una garanzia da offrire alle banche per una linea di credito.

La ACB non vorrebbe perdere una piazza come Bilbao con i suoi 8500 abbonati, la seconda piazza della Spagna. Ma a questo punto non occorrono chiacchiere ma quattrini.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Orlandina Basket, Archie rinnova fino al 2016

  • Pubblicato in Basket
Orlandina Basket, Archie rinnova fino al 2016

Orlandina Basket comunica che l’atleta Dominique Archie ha esteso il contratto in scadenza nel 2015 fino al 2016.

Archie, prodotto dell’Università di South Carolina, è approdato all’Upea nell’estate del 2013 dopo una breve parentesi in D-League con gli Austin Toros e un’esperienza di due anni in Europa con i romeni del Timisoara. Già nella prima stagione in Romania Archie viene inserito da Eurobasket.com nel secondo miglior quintetto della Lega Balcanica e grazie al suo contributo (13.6 punti, 7.1 rimbalzi, 40.9% da 3) il Timisoara arriva sino alla finale playoff in campionato. Confermato l’anno seguente, Dominique brilla sia in campionato (13 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e il 35.7% da 3) che in EuroChallenge (11.8 punti, 6.7 rimbalzi, 2.2 assist, il 36.8% da 3) e a coronamento della sua stagione da protagonista arriva la nomina a MVP dell’All-Star Game rumeno, in cui si aggiudica pure la gara delle schiacciate. Al primo anno in Italia in DNA Gold il suo impatto è impressionante, chiude la stagione regolare con 15.6 punti, 7.1 rimbalzi di media, tirando con il 37.1 dall’arco e si conferma nei playoff dove raggiunge insieme ai compagni la finale viaggiando a 14.5 punti e 6.5 rimbalzi ad allacciata di scarpa. A suggello della grande stagione viene selezionato e partecipa all’All Star Game di categoria ed è eletto “Miglior giocatore straniero della DNA Gold” dalla giuria di Eurobasket che lo include anche nel quintetto ideale del campionato.

«Dominique è un giocatore straordinario, capace di combinare energia ed equilibrio come pochi altri – ha dichiarato il direttore sportivo dell’Upea Giuseppe Sindoni soddisfatto per il prolungamento del rapporto professionale con l’atleta statunitense – Siamo estremamente felici di poter contare ancora su di lui e speriamo che la lista dei giocatori confermati dalla scorsa stagione possa ancora allungarsi». A oggi gli atleti sotto contratto con l’Orlandina sono Tommaso Laquintana, Gianluca Basile, Dominique Archie e il nuovo acquisto Austin Freeman.

Ufficio Stampa Orlandina Basket

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Milano ingaggia l'ex NBA Kleiza

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Milano ingaggia l'ex NBA Kleiza

MILANO – Il secondo nuovo acquisto dell'Emporio Armani è Linas Kleiza, 29enne ala lituana con un passato nella NBA. Kleiza arriva dal Fenerbahce, ma in passato fu capocannoniere di Eurolega: nel 2010, quando giocò la finale contro l'Olympiacos, Kleiza vinse l'Alphonso Ford Trophy, come top scorer del torneo continentale. Negli States, invece, Kleiza giocò al liceo e al college di Missouri (ha vissuto l'adolescenza negli Stati Uniti dove si trasferirono i genitori, due artisti) e quindi nella NBA è stato a Denver (un anno a 11.1 punti di media) e poi ha affiancato Andrea Bargnani a Toronto. La scorsa estate, Kleiza guidò la Lituania all'argento agli Europei, meritandosi l'ingresso nel miglior quintetto del torneo.

HACKETT – Domani la Procura Federale ascolterà Daniel Hackett, scappato dal ritiro azzurro di Trieste prima di accusare lo staff medico della nazionale. Milano, attraverso le parole del presidente Proli, aveva consigliato ad Hackett di tornare in azzurro, e ora il tentativo di riavvicinamento è iniziato. Hackett rischia una pesante squalifica, da cinque a dodici mesi, e l'udienza di domani potrebbe essere una tappa decisiva nell'opera di distensione.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionale, Under 18 pronta per gli Europei

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionale, Under 18 pronta per gli Europei

ROMA – Andrea Capobianco ha scelto i 12 convocati per la nazionale Under 18 in vista degli Europei di Konya (Turchia) che inizieranno giovedì. La squadra è basata sulle annate 1996 e 1997, quindi sul gruppo che due anni fa a livello Under 16 sfiorò il podio e che tre mesi fa ha trionfato a Mannheim, il Mondiale non ufficiale.

FIDUCIA - Sono ben otto i reduci da quell'impresa: Severini, Spera, Picarelli, La Torre, Mussini, Flaccadori, Cacace e Mascolo. “In questo mese di raduno abbiamo raggiunto un buon equilibrio tra gioco perimetrale e gioco interno. Nonostante i tanti acciacchi che ci hanno condizionato, i ragazzi si sono allenati sempre con il giusto atteggiamento e il massimo impegno” ha detto Capobianco, che guida un gruppo competitivo pure se tra i '96 mancano Oliva e Donzelli.

CONVOCATI – L'Italia, inserita nel girone A con Lettonia (prima avversaria), Belgio e Polonia avrà questi convocati. Guardie: Federico Mussini (Reggio Emilia), Alberto Navarini e Andrea Picarelli (Canottieri Milano), Riccardo Rossato (Casalpusterlengo), Diego Flaccadori (Bergamo) e Bruno Mascolo (Moncalieri San Mauro). Ali: Luca Severini (Virtus Siena) e Alberto Cacace (Loano). Lunghi: Andrea Spera (Vivi Basket Napoli), Leonardo Totè (Venezia), Riccardo Cattapan (Virtus Bologna) e Curtis Chinonso Nwohuocha (Cantù).

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionale, Datome-Aradori battono la Bielorussia

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionale, Datome-Aradori battono la Bielorussia

ROMA – Dopo la Bosnia, l'Italia batte anche la Bielorussia chiudendo con il sorriso il torneo di Sarajevo. Gli azzurri vincono 89-77 con 28 punti di Gigi Datome e 25 di Pietro Aradori, ma il successo basta soltanto per chiudere al terzo posto per differenza canestri, nel torneo vinto dalla Bosnia padrona di casa con l'ex romano Nemanja Gordic MVP del torneo. “Mi è piaciuto l’approccio dei ragazzi – commenta il ct Simone Pianigiani, costretto a fare a meno di Cervi e con pochi minuti di Cusin – senza taglia fisica e brillantezza facciamo fatica ma siamo stati bravi a non innervosirci. Questo torneo ci fa capire che in Europa ogni possesso conta e fa la differenza”.

VITTORIA – Con rotazioni limitate, l'Italia fatica in avvio, perché la Bielorussia con Gandlin (16) resta attaccata per tutto il primo tempo (chiuso 42-40). L'ingresso di Poeta, con 7 punti quasi in fila, garantiscono l'accelerazione decisiva nel terzo quarto. Un vantaggio difeso dai punti di Datome (12 punti su tiro libero) e Aradori (9/12 su azione). Domani mattina gli azzurri faranno ritorno a Trieste. Pietro Aradori è stato autorizzato a lasciare il raduno per recarsi, nella giornata odierna, a Istanbul per effettuare le visite mediche con il Galatasaray. Da domani sarà di nuovo a disposizione insieme ad Alessandro Gentile, di fatto l'unica addizione del gruppo.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Europeo U20, l'Italia chiude decima

  • Pubblicato in Basket
Basket Europeo U20, l'Italia chiude decima

ROMA - Decimo posto per l'Italia all'Europeo Under 20 a Creta. Gli Azzurri sono stati battuti 75-79 dalla Polonia nella finale per il 9° posto. Il miglior realizzatore dell'Italia è stato Mirco Turel con 18 punti; in doppia cifra anche Stefano Bossi con 14 e Nicola Akele con 10. La formazione allenata da Pino Sacripanti ha subìto la Polonia nella prima parte di gara, con gli Azzurri sotto 35-44 all'intervallo lungo. Un buon terzo quarto ha permesso all'Italia di tornare a -4 a 10' dal termine (55-59); grande equilibrio nell'ultimo quarto, con gli Azzurri che sono tornati a -2 a 14'' dalla fine dell'incontro (75-77) senza riuscire però a completare la rimonta: vince 75-79 la Polonia, che conquista così il 9° posto all'Europeo. A contendersi l'Oro saranno Turchia e Spagna, che si affronteranno stasera alle 20.30 (Serbia-Croazia la finale per il Bronzo)

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Pistoia prende Daniele Cinciarini

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Pistoia prende Daniele Cinciarini

ROMA - Pistoia ha annunciato l'ingaggio di Daniele Cinciarini, fratello di Andrea ed esterno che lo scorso anno ha giocato a Montegranaro. Cresciuto nel settore giovanile della Scavolini Pesaro, senza però mai esordire in serie A, nel 2003, dopo una parentesi in B1 a Forlì, si trasferisce a Fabriano, in LegaDue. Le sue buone prestazioni catturano l’interesse di molteplici club di serie A: lo ingaggia Roma, che lo lascia però in prestito a Fabriano per un altro anno, prima di farlo esordire nel massimo campionato nella stagione 2006/07. Con i capitolini colleziona 17 presenze, prima di passare, nell’estate 2007 a Biella, sempre in serie A. Dopo un’ottima stagione in Piemonte, con cui conquista anche la Nazionale, firma con Avellino, disputando l’Eurolega 2008/09. Nel 2009 torna a Pesaro, dove rimane per un anno e mezzo, collezionando 37 presenze. Nel gennaio 2011 firma con Cremona, impegnata nella lo tta per la salvezza in serie A: raggiunta la permanenza nel massimo campionato, resta in maglia Vanoli anche per la stagione 2011/12.

MONTEGRANARO - Nell’estate 2012, dopo 44 partite, lascia Cremona e si accasa a Montegranaro. In Abruzzo, in due anni peraltro non semplici sul piano societario, colleziona 60 gettoni di presenza, mettendosi in luce come uno dei migliori elementi del campionato e chiudendo l’ultima stagione, peraltro da capitano, a 15.4 punti di media (miglior italiano in questa speciale classifica) in 31.4 minuti a gara, per un lusinghiero 10.6 di valutazione. In totale, in undici anni di carriera a livello professionista, Daniele Cinciarini ha giocato 218 gare in serie A, realizzando 1987 punti (con il 37% da 3).

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Giancarlo Sacco riconfermato head-coach del Basket Recanati

  • Pubblicato in Basket
Giancarlo Sacco riconfermato head-coach del Basket Recanati

Primo tassello e prima conferma del Basket Recanati in A2 Silver 2014/2015 ! La notizia era ormai da molti giorni nell’aria,forse quella più gradita da tutti i tifosi e la più attesa : GIANCARLO SACCO sarà ancora il coach dei gialloblu leopardiani per la prossima stagione agonistica.

A deciderlo è stato il “presidentissimo” Giuseppe Pierini unitamente al Consiglio Direttivo della Società di Via F.lli Farina e lo stesso Sacco che ha voluto sposare così il” Progetto Recanati 2.0″ rinunciando a panchine ben più prestigiose.

“Quella di Giancarlo – commenta Pierini -  coach serio,esperto e competente,dotato di grande professionalità  con alle spalle una carriera ultratrentennale sui parquet di tutta Italia con 2 finali scudetto nel suo “palmares”,e che abbiamo avuto modo di apprezzare lo scorso campionato nel quale  ci ha traghettato con tre giornate di anticipo verso la permanenza nella categoria; è una scelta che ci rende davvero molto felici e dimostra che il progetto che abbiamo in mente in vista della prossima stagione lo entusiasma ancora e porta in Lui nuovi stimoli”.

Al coach Giancarlo Sacco la Società U.S. Basket Recanati porge i migliori Auguri di Buon Lavoro ed il più sentito in bocca al lupo con i colori gialloblu leopardiani !

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Proli tuona: Hackett senza giustificazioni

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Proli tuona: Hackett senza giustificazioni

MILANO – La presa di posizione di Milano sul caso-Hackett è arrivata, ed è un rimprovero nei confronti del giocatore. Nelle ore in cui l'Emporio Armani ha annunciato i rinnovi di Alessandro Gentile (fino al 2017) e coach Luca Banchi (2016), il presidente Livio Proli ha tuonato nei confronti di Hackett. Anche perchè con la Procura Federale attivata – dopo la fuga dal ritiro di Trieste e le successive accuse nei confronti dello staff medico azzurro – Hackett rischia una squalifica tra i 5 e i 12 mesi, e Milano si ritroverebbe senza uno dei suoi giocatori principali.

PROLI – Il presidente di Milano si è augurato «un ritorno del giocatore in nazionale. Ci sono stati equivoci tra i medici? E' meglio chiarirli guardandosi negli occhi. E' scappato e questo atteggiamento è senza giustificazione. Il club lo invita a tornare sui suoi passi. Noi abbiamo riscontrato delle patologie croniche che il giocatore ha sempre avuto, legate a discopatia e un'infiammazione al tendine di Achille. I nostri referti evidenziano problemi che impongono trattamenti specifici ma non dicono che il giocatore è inidoneo all'attività agonistica. Se l'atleta riferisce di una situazione degenerativa va ascoltato, ma è impossibile se prende e scappa».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionale, Datome piega la Bosnia

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionale, Datome piega la Bosnia

ROMA - Una bella Italia ha battuto 75-70 la Bosnia Erzegovina nella seconda partita del torneo di Sarajevo (Datome 21, Aradori 10). Gli Azzurri di coach Pianigiani compiono un passo in avanti non solo rispetto alla gara d’esordio contro il Montenegro di ieri ma anche e soprattutto verso la costruzione del gruppo che dovrà affrontare in agosto le gare di Qualificazione a EuroBasket 2015. «Stasera sono contento – commenta il CT Simone Pianigiani – perché ho visto tante cose positive dai miei ragazzi. In primis la capacità di auto-correggersi in un solo giorno dopo la brutta prova contro il Montenegro. Abbiamo fornito un’ottima prestazione usando quelle che sono e devono essere le nostre caratteristiche, decidendo noi il ritmo della partita. Qualche palla persa di troppo nel primo tempo non ci ha dato quel vantaggio che volevamo e naturalmente poi essere punto a punto qui con i padroni di casa non è facile per nessuno. Ora mi aspetto di chiudere al meglio domani contro la Bielorussia perché sarebbe un buon segnale». Domani gli Azzurri chiuderanno il torneo affrontando la Bielorussia alle ore 20.00.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Porelli ricordato con una borsa di studio

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Porelli ricordato con una borsa di studio

ROMA – Tra le varie comunicazioni del Consiglio Federale, compresa l'apertura all'Instant Replay per tutte le partite di Serie A, c'è stata anche l'istituzione – in collaborazione con l'Università degli Studi di Bologna – di un Premio di studio intitolato alla memoria di Gianluigi e Paola Porelli. Il Premio è a favore di un laureato della Scuola di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bologna.

PRESIDENTE – L'avvocato Porelli è stato una figura fondamentale per il basket europeo: tra i fondatori dell'Uleb, da cui è nata l'odierna Eurolega, e della Legabasket, ha scritto pagine indelebili da presidente della Virtus Bologna negli anni '70 e '80, tricolore con Dan Peterson, Terry Driscoll e Alberto Bucci, fino al lancio di Ettore Messina. Ai risultati sul campo si aggiunsero le intuizioni innovative in termini di gestione societaria, dal marketing alla struttura. Non a caso oggi il premio di miglior dirigente di Eurolega è intitolato all'avvocato Porelli.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionale, la replica della Fip ad Hackett

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionale, la replica della Fip ad Hackett

ROMA - Non accenna a placarsi la polemica tra la Fip e Daniel Hackett, che ieri sera ha lasciato il raduno di Trieste senza autorizzazione. Al chiarimento pubblicato dal giocatore sul proprio profilo Facebook ha fatto seguito oggi la precisazione della Federazione. Eccola: «La Fip comunica che lo stato di salute di Daniel Hackett, così come quello di tutti gli atleti di interesse nazionale, è tenuto sotto costante controllo dallo staff medico-sanitario del Settore Squadre Nazionali e dal preparatore fisico Azzurro grazie alla preziosa collaborazione instaurata negli anni con i rispettivi staff delle società.

Dalla passata stagione, inoltre, la Fip ha attivato uno specifico progetto denominato “Pro Azzurri”, per mezzo del quale ogni settimana i medici societari comunicano al medico federale lo stato di salute dei singoli atleti dopo ogni turno di campionato e di coppa. Lo stato fisico di ogni atleta di interesse nazionale è stato anche oggetto di monitoraggio attraverso i continui contatti del preparatore fisico della Fip con gli omologhi delle società sportive. Il Settore Squadre Nazionali, ormai da alcuni anni, a circa 30/40 giorni dall’inizio delle attività della squadra nazionale, convoca gli atleti che hanno terminato l’attività agonistica con il club per uno screening medico approfondito al fine di impostare eventuali percorsi terapeutici o programmi riabilitativi in grado di garantire agli stessi di poter arrivare al primo raduno collegiale in condizioni ottimali. Lo stesso vale per gli atleti che al momento delle visite non hanno ancora terminato l’attività agonistica con i rispettivi club.

La Fip ha sempre mostrato massima disponibilità ad effettuare lo screening medico una volta conclusa l’attività stagionale del club, prima di iniziare gli allenamenti con la squadra nazionale. Daniel Hackett, che per impegni agonistici non ha potuto effettuare i test medici in programma lo scorso 3 giugno a Roma, si è presentato al raduno di Trieste dopo essere stato sottoposto alle visite mediche ed agli esami strumentali ritenuti opportuni dallo staff medico dell’Olimpia Milano. I referti in suo possesso e i colloqui con lo staff medico dell’Olimpia non hanno evidenziato alcuna particolare limitazione alla ripresa dell’attività per il graduale inserimento di Hackett nella squadra nazionale a partire dal 21 luglio prossimo».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, Russia rimaneggiata contro l'Italia

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, Russia rimaneggiata contro l'Italia

ROMA – In vista delle qualificazioni europee, non è soltanto l'Italia a lamentare assenze pesanti: anche la Russia, inserita nel girone degli azzurri, sarà priva di elementi importanti ed esperti nel suo tentativo di rivincita dopo il ko agli ultimi Europei. Il ct Vassili Karassev, infatti, non solo non disporrà dei veterani come Andrei Kirilenko e Viktor Khryapa, che si sono ritirati dalla nazionale, ma non potrà contare nemmeno sulla regia di Vitaly Fridzon (CSKA Mosca, foto) e Sergey Bykov (Unics Kazan), e non ci saranno le due ali Andrei Vorontsevich (CSKA Mosca) e capitan Sergey Monya (Khimki), tutti fermi per problemi fisici. Il veterano Monya, 31 anni, ha dovuto rinunciare a causa di polmonite.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionale, Hackett: “Nazionale? Levo il disturbo”

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionale, Hackett: “Nazionale? Levo il disturbo”

ROMA – La risposta di Daniel Hackett al comunicato della Federazione (“Hackett ha lasciato il ritiro senza autorizzazione e senza motivo giustificato”) è arrivata in fretta, su Facebook. E con un lungo messaggio il play dell'Emporio Armani – che non sarà a disposizione proprio come Nicolò Melli, che ha rinnovato con Milano e si opererà ad un tendine – ha dato la propria versione.

CONDIZIONI – Questo l'inizio, in cui parla delle proprie condizioni fisiche rivolgendosi alla Federazione: «Quando ho chiesto di operarmi su un tendine malconcio la scorsa estate su consiglio di 3 specialisti mi è stata negata l'opzione ed è stato detto che ho "rifiutato", facendomi passare per traditore! 12 mesi dopo, un tendine ancora malconcio per infiammazione tendinea cronica, una lesione al costato in fase di cicatrizzazione subita poche settimane fa, un disco della schiena SGRETOLATO da riparare e visto solo oggi nella risonanza, e i miei esami medici neanche vengono considerati, anzi proprio ignorati, per procedere con il LORO programma per rimettermi in campo in 3 giorni. Questo è troppo. Chiedermi di allenarmi ignorando il referto medico, farmi incominciare con il gruppo facendomi passare per falso e per uno a posto fisicamente. Ma scusa che fine ha fatto la collaborazione con l'atleta e la professionalità? Perchè ad altri basta una parola per dare forfait e nel mio caso passo sempre per il "caso". No grazie».

SQUALIFICHE – Poi, sempre rivolgendosi alla Federazione, chiude parlando del rapporto con la Fip con toni drastici, spiegando di non temere un'eventuale squalifica: «Una cosa è il lottare e dare tutto per una maglia (cosa che io ho sempre fatto, ovunque, anche in Nazionale quando sano), un'altra è approfittarsene e scherzare con la carriera di un giocatore neanche tre settimane dopo aver giocato 75+ partite in una stagione. Questo è troppo! Prima c'è il rispetto per la persona. Ed io rispetto per VOI l'ho avuto presentandomi e portando tutti gli esami clinici. Ma chiedermi di allenarmi OGGI, di seguire un vostro programma solo per il vostro interesse quando in 12 mesi non ho ricevuto 1 cazzo di chiamata da nessuno per sapere come stavo o per discutere i programmi estivi neanche quando ero piegato in due a Giugno! Questo non è esser squadra! Non è esser Nazionale! Ne prendo atto, e tolgo il disturbo, a testa alta, con gli esami clinici fatti, siete questi, e per me il vostro modo di intendere sport non è corretto nei confronti di un atleta in difficoltà fisica, nei confronti di un atleta in generale! In bocca al lupo ai ragazzi, mi dispiace per loro soprattutto di aver creato caos, ma come ho detto prima, ne esco a testa alta e con il cuore in pace! 13 anni fa mi tagliarono dalle Nazionali giovanili dicendomi che ero grasso lento e non sarei mai diventato giocatore, oggi sono io a dire stop e a dare un gran in bocca al lupo ai ragazzi per il futuro! Mi squalificano? Fate pure ma io ho la coscienza a posto e lo urlo al mondo! Scusate il disturbo. Dh».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionali, Italia ko col Montenegro

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionali, Italia ko col Montenegro

ROMA - L’Italia perde contro il Montenegro 76-60 nella prima giornata del torneo di Sarajevo. «Per noi è stata una serata particolare – commenta il CT Simone Pianigiani – perché con 2/21 da tre, ovvero il 9,5% e subendo pesantemente a rimbalzo non poteva andare diversamente. Quando perdiamo fluidità, non siamo brillanti e certi tiri non entrano, inevitabilmente per noi si mette male. Dobbiamo imparare a soffrire, a dare valore ad ogni singolo possesso senza accontentarci mai. Per i ragazzi non è stato facile anche perché durante l’intervallo li ho informati della situazione riguardante Melli (lasciato il raduno, martedì si opera al tendine n.d.r.) e Hackett (ha lasciato il raduno di Trieste senza autorizzazione e senza giustificato motivo, n.d.r.). Ora sappiamo chi siamo e lavoreremo ancora di più per migliorare. Aspettando che Cinciarini e Datome ritrovino il ritmo stasera tutti i ragazzi, anche i più giovani, hanno avuto diversi minuti a disposizione».

IL FUTURO - Domani gli Azzurri torneranno in campo alle 17.00 contro i padroni di casa della Bosnia Erzegovina, che nel pomeriggio hanno battuto la Bielorussia col punteggio di 88-60.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionale, scoppia il caso-Hackett

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionale, scoppia il caso-Hackett

ROMA - Pesante tegola per la Nazionale: Daniel Hackett ha infatti lasciato il raduno di Trieste senza autorizzazione e senza alcun giustificato motivo: si apre così un caso per la Nazionale di Simone Pianigiani, che stasera sta giocando a Sarajevo contro il Montenegro. Con gli Azzurri non ci sarà neanche Nicolò Melli, che si deve operare la prossima settimana, mentre da lunedì si aggregherà al gruppo Alessandro Gentile.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Consiglio Federale, Orlandina in Serie A

  • Pubblicato in Basket
Basket Consiglio Federale, Orlandina in Serie A

ROMA - Si è tenuto a Roma il Consiglio federale della FIP: tra le principali decisioni, la conferma che la sedicesima squadra e prima ad avere il diritto ad essere ammessa dalla Serie A2 Gold è l’Orlandina, che potrà iscriversi al Campionato di serie A se in regola con i parametri Com.Te.C. dopo il fallimento di Siena. Il Consiglio ha disposto la sanzione di due punti di penalizzazione per la Virtus Bologna per il ritardato pagamento delle ritenute e dei contributi previdenziali per il periodo marzo-aprile 2014: la sanzione verrà scontata nella stagione sportiva 2014-15. Ufficiale anche l’adozione dell’Instant Replay in tutte le gare del campionato di Serie A.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Azzurro Napoli Basket: arriva il play Andrea Traini

  • Pubblicato in Basket
Azzurro Napoli Basket: arriva il play Andrea Traini

L’Azzurro Napoli Basket comunica di aver ingaggiato Andrea Traini, playmaker di 180cm per 80kg. Nato a Loreto (AN) il 23 agosto 1992, Traini inizia la sua carriera cestistica nelle file della Scavolini Pesaro con la quale debutterà anche in Serie A. Al suo esordio nella massima serie, il 31 ottobre 2010, contribuisce alla vittoria esterna sulla Juve Caserta mettendo a segno 6 punti senza commettere alcun errore al tiro. Concluderà la sua prima stagione in A con 30 presenze e 2.4 punti di media. Resta a Pesaro anche nelle due stagioni successive raccogliendo 15 presenze in quella 2011/12 e, a causa di un infortunio che ne ha condizionato il rendimento, solo 10 in quella 2012/13 dove comunque ha totalizzato 6.4 punti e 2 rimbalzi di media.

Nazionale:
Nel 2008 riceve la sua prima convocazione in Nazionale ed approda nella formazione Under-16 con la quale prenderà parte anche ai campionati Europei realizzando 5.4 punti di media. Passa nella formazione U-18 e quindi in quella U-20 dove nel 2011 fa parte della spedizione che si aggiudicherà la medaglia d’argento agli Europei di Spagna.

“Per me è una stagione importante dopo due anni difficili – ha dichiarato Andrea Traini ai microfoni di Radio Marte -. Credo che Napoli sia il posto giusto in cui poter rinascere. Abbiamo grandi motivazioni per far bene così come la società che si è mossa molto sul mercato formando un roster che credo sia abbastanza valido. L’obiettivo principale è quello di raggiungere i playoff, ma per scaramanzia fermiamoci qui. Non ho vissuto un periodo facile, avevo addirittura anche pensato di smettere ma la forza per andare avanti l’ho trovata in me stesso, nella mia famiglia e degli amic che mi sono stati vicini. Sono contento, quella di giocare con l’Azzurro Napoli Basket è  un’opportunità grossa, non voglio perderla”.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Roma scatenata: Triche e Gibson

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma scatenata: Triche e Gibson

ROMA - La Virtus Roma continua a fare notizia in sede di mercato. Oggi è arrivato l'annuncio di Gibson e sembra sul punto di annunciare il suo terzo acquisto, innesto ben più prestigioso rispetto all’ingaggio di Perry Petty comunicato ieri. Nicola Alberani, infatti, sembra aver convinto Brandon Triche, che sembrava ad un passo dal rinnovo con l’Aquila Trento, squadra che ha contribuito a portare in Serie A. Roma gli ha offerto il ruolo di playmaker titolare oltre alla possibilità di giocare le Coppe europee (EuroCup). Negli scorsi mesi Triche è stato il grande protagonista della cavalcata trionfale di Trento, in gara3 di finale scudetto ha realizzato 43 punti: l'esterno ha twittato la sua decisione ringraziando società, compagni e tifosi dell'Aquila per il supporto ricevuto.

GIBSON - Roma ha annunciato anche l’ingaggio di Kyle Gibson, 27enne guardia di nazionalità statunitense. Nato a Los Angeles il 22 maggio 1987, Gibson è una guardia dotata di una struttura fisica importante (1.96 per 93 kg) e ha già maturato esperienza nel massimo campionato italiano, avendo giocato lo scorso anno a Pistoia (14.2 punti, 2.7 rimbalzi e 1.7 assist con il 40.3% da 2 e il 35.6% da 3 in 32.7 minuti di media in 30 presenze nella stagione regolare, per poi chiudere la post season con 16.2 punti, 1.6 rimbalzi e 1.2 assist con il 33.3% da 2 e il 44.8% da 3 in 32.6 minuti di media nelle 5 gare della serie dei quarti di finale).

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, mercato i colpi Ragland, Kaukenas e Jones

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, mercato i colpi Ragland, Kaukenas e Jones

ROMA – La prima mossa di Milano potrebbe aver sbloccato il mercato di Serie A con una sorta di effetto domino. L'Emporio Armani ha annunciato l'arrivo di Joe Ragland, 25enne playmaker in arrivo da Cantù: l'americano di passaporto liberiano, quindi con lo status di Cotonou, prenderà il posto di Curtis Jerrells, decisivo nella finale-scudetto con il canestro allo scadere di gara6.

FRATELLI - Il prossimo colpo dell'Emporio Armani dovrebbe essere l'ala lituana Linas Kleiza, lo scorso anno al Fenerbahce, e in precedenza nella NBA a Toronto. Accanto al 29enne ex capocannoniere di Eurolega può arrivare Shawn James, centro in uscita dal Maccabi. Shawn è il fratello di Delroy James, ala che Brindisi confermerà nella stagione di debutto nelle Coppe europee.

KAUKENAS – In vista dell'Eurocup, Reggio Emilia conferma un tassello fondamentale per il trionfo in Eurochallenge come Rimas Kaukenas. Il 37enne lituano resterà per un altro anno. In arrivo Achille Polonara, che ha lasciato Varese. Per Achille Polonara c'è un contratto di tre anni. Al suo posto Varese ingaggia il 33enne naturalizzato Craig Callahan, ala-centro da Verona.

CANTU' – Doppio arrivo per la Vitasnella, anche se in un caso si tratta di un ritorno: Eric Williams, infatti, era stato a Cantù nel 2006-07, all'inizio della sua carriera europea. Accanto al centro di passaporto bulgaro arriva DeQuan Jones, 24enne ala con un passato NBA agli Orlando Magic, a quel punto alla squadra di Pino Sacripanti mancheranno soltanto play e guardia titolari, entrambi americani. Tra le altre squadre, Avellino confermerà Daniele Cavaliero, mentre Daniele Cinciarini è diretto a Pistoia.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Love e Allen completano la rivoluzione Cavs

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Love e Allen completano la rivoluzione Cavs

NEW YORK – LeBron James sta completando il proprio “reclutamento” per i Cleveland Cavs 2.0: accanto al Prescelto sono in arrivo fedelissimi come i free agent James Jones e soprattutto Ray Allen, in arrivo da Miami, e Mike Miller, che con gli Heat aveva vinto due titoli, prima di trasferirsi a Memphis la scorsa stagione. Ma soprattutto è dato in dirittura d'arrivo uno scambio clamoroso.

LOVE – Se fino a pochi giorni fa i Cavs dichiaravano incedibile Andrew Wiggins, scelto con il numero uno nel draft, ora il canadese non è più intoccabile. Anche perchè sembra l'unico elemento in grado di sbloccare lo scambio con Minnesota: senza Wiggins, infatti, i TWolves non sono disposti a cedere Kevin Love, ormai separato in casa ad un anno dalla scadenza di un contratto che il lungo californiano non rinnoverà. Per arrivare a Love, oltre 26 punti e 11 rimbalzi di media lo scorso anno, Cleveland ora mette sul piatto Wiggins, sapendo che coach David Blatt potrà comunque contare su un giovane di prima grandezza come il 22enne Kyrie Irving, MVP dell'ultimo All Star Game. E lo scambio può diventare realtà in tempi brevi.

LAKERS – Amnistiato da Chicago, Carlos Boozer si accasa ai Los Angeles Lakers a prezzo di saldo. Il lungo, che riceve 16.8 milioni di dollari dai Bulls dopo il taglio, in California guadagnerà 3.4 milioni, un accordo breve che non diminuirà la futura flessibilità salariale della franchigia. Boozer, 13.7 punti e 8.3 rimbalzi di media lo scorso anno, farà coppia con il rookie Julius Randle sotto canestro, sostituendo Pau Gasol, trasferitosi proprio a Chicago, come se tra le due franchigie ci fosse stato uno scambio. Boozer completa un mercato comunque in tono minore per i Lakers, con Jeremy Lin (da ritrovare dopo la parentesi negativa a Houston), Ed Davis e i costosi rinnovi di Nick Young e Jordan Hill.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Virtus Bologna in arrivo la penalizzazione?

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Virtus Bologna in arrivo la penalizzazione?

ROMA – Come da consuetudine, il Consiglio Federale di metà luglio ufficializza i nomi delle squadre iscritte alla Serie A. E a meno di ribaltoni, oggi verrà approvato il ripescaggio di Capo d'Orlando al posto del Montepaschi Siena: i siciliani non erano i primi aventi diritto, ma le traversie di Montegranaro hanno spinto il club gialloblù a rinunciare, ripartendo dai campionati regionali. La vera sorpresa rischia di essere legata alla Virtus Bologna, a cui potrebbe essere inflitto un -2 di penalizzazione (da scontare nella prossima stagione) per ragioni amministrative legate all'ultimo bimestre dello scorso campionato.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Russell ricoverato dopo un malore

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Russell ricoverato dopo un malore

NEW YORK – Bill Russell, 80enne undici volte campione NBA con Boston (non a caso il trofeo di MVP delle finali porta il suo nome), è stato ricoverato in ospedale per un malore. Russell si è sentito male mentre teneva un discorso ai manager di un'azienda nel Nevada, ad Incline Village, ma fortunatamente non ha mai perso conoscenza, e il trasporto in ospedale è stato in via precauzionale.

MVP - Russell, che in queste ore ha preso l'aereo per tornare nella sua casa di Seattle, stava raccontando uno dei suoi duelli con Wilt Chamberlain quando ha avuto un mancamento. Dopo lo spavento iniziale, la situazione è tornata sotto controllo. L'ultima apparizione di Russell nel mondo NBA risale ad un mese fa, quando consegnò il trofeo di MVP delle finali a Kawhi Leonard dei San Antonio Spurs.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Roma: arriva Perry Petty

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma: arriva Perry Petty

ROMA - La Virtus Roma ha ingaggiato “Perry” Petty, play-guardia che nell’ultima stagione ha giocato a Pesaro. Petty è nato a Chicago il 5 aprile 1988 ed è in possesso di passaporto della Guinea-Bissau che lo rende tesserabile come “Cotonou”. Il giocatore ha firmato un accordo di durata annuale. LA SCHEDA - Petty comincia la sua carriera nella Milwaukee Juneau High School. Conseguito il diploma, nel 2006 sceglie lo Allen Community College, dove trascorre i primi due anni del college, poi conclude l’esperienza universitaria militando nei S. Clara Broncos e, dopo un anno di redshirt, negli UTPA Broncs. Nel 2011/12, la prima da professionista, Petty accetta la proposta del BK Vahostav-SK Zilina. In 16 gare con gli slovacchi mette a referto una media di 16.9 punti, 6.1 rimbalzi e 5.6 assist con il 58.3% da 2 e il 31.3% da 3 in 29.1 minuti, poi conclude la stagione militando con i Central Illinois Drive in PBL. L’anno successivo si trasferisce al Giurgiu in Romania (30 presenze e 18.6 punti, 5.4 rimbalzi e 4.4 assist con il 53.9% da 2 e il 36.9% da 3 in 35.2 minuti di media). Nel giugno 2013 Petty firma con i bielorussi del Cmoki Minsk, con i quali disputa la VTB League (10 presenze e 8.2 punti, 3 rimbalzi e 3.5 assist con il 59% da 2 in 18.4 minuti di media) e l’EuroChallenge (7 presenze e 11.7 punti, 6.4 rimbalzi e 3.1 assist con il 46.9% da 2 e il 39.3% da 3 in 23 minuti di media). A gennaio 2014 si trasferisce a Pesaro, aiutando la squadra marchigiana a raggiungere la salvezza con una media di 11.4 punti, 3.8 rimbalzi e 3.1 assist con il 45.8% da 2 in 26.4 minuti in 14 presenze.

DALMONTE SODDISFATTO - Questo il commento di Luca Dalmonte: «Si tratta di un giocatore sicuramente motivato, che interpreterà l’arrivo a Roma come un momento importante della sua prossima e futura carriera e che quindi incarna, a livello di motivazioni, la tipologia dei giocatori che stiamo cercando. Petty è un playmaker aggressivo ai limiti della guardia, che può aprire parecchi scenari nelle rotazioni dei giocatori a disposizione, con un piccolo vantaggio che è la conoscenza del nostro campionato». Queste le parole del general manager Nicola Alberani: «Petty per noi rappresenta un'ottima opportunità. E' un ragazzo giovane e pieno di motivazioni. Ci darà energia ed entusiasmo sui due ruoli dietro, sfruttando il passaporto Cotonou che lo rende assolutamente appetibile per i nostri obiettivi»

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Roma estende con coach Dalmonte

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma estende con coach Dalmonte

ROMA - La Virtus Roma ha esteso per la prossima stagione il contratto di coach Luca Dalmonte. Il tecnico imolese resterà alla guida della squadra capitolina per proseguire il percorso tecnico intrapreso nell’arco della scorsa stagione. Questo il commento del GM Nicola Alberani sul rinnovo del tecnico: «Sono contento che Luca sia ancora con noi. Penso fosse giusto dare continuità al lavoro svolto quest’anno, in cui si è andati oltre le aspettative previste ad inizio stagione e in cui Luca si è dimostrato un allenatore preparato e una persona dallegrandi doti umane». Felice ovviamente coach Dalmonte, ora in Bosnia con la Nazionale Italiana: «Sono felice di questo rinnovo e molto motivato per cercare di far bene dopo una stagione decisamente positiva. Sappiamo che sarà un anno difficile ma dobbiamo avere la forza di resettare e ricominciare a lavorare con voglia e carica, perché già sappiamo che la concorrenza cambierà e sarà sicuramente più agguerrita».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, Under 20 eliminata agli Europei

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, Under 20 eliminata agli Europei

ROMA – L'Italia di Pino Sacripanti viene eliminata nella seconda fase degli Europei Under 20 di Creta. Gli azzurrini, campioni in carica, pagano le assenze pesanti di Imbrò e Tessitori – i due migliori '94 – e perdono lo spareggio contro Israele per 79-67 nonostante i 20 punti di Turel, seconda punta azzurra dietro il '95 Luca Fontecchio. Il -15 a rimbalzo (39-24) fa la differenza, e così l'Italia viene relegata alla fase per il nono posto. I quarti di finale saranno Croazia-Grecia, Spagna-Francia, Serbia-Israele e Turchia-Lituania.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Venezia: arriva Tomas Ress

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Venezia: arriva Tomas Ress

ROMA - Venezia ha ingaggiato ufficialmente Tomas Ress, la notizia era nell'aria da giorni ed è stata ufficializzata oggi dal club veneto.

LA SCHEDA - Nato a Salorno (BZ) il 22 agosto del 1980, Tomas Ress è un’ala forte di 208 centimetri. È reduce dalle ultime sette stagioni giocate nelle fila della Mens Sana Siena con la quale ha vinto sei scudetti, cinque coppe Italia e sei Supercoppe di Lega. Grazie alla sua riconosciuta leadership, a Siena ha vestito anche i gradi di capitano. Nel suo palmares vanta inoltre uno scudetto da aggregato alla prima squadra con la Virtus Bologna nel 1997-1998 e una SuperCoppa di Lega con la Fortitudo nel 2005. In Italia ha giocato inoltre con Pesaro e Reggio Emilia. Oltre che avere grande esperienza nel campionato italiano vanta anche ben dieci stagioni in Eurolega. Nel suo curriculum annovera inoltre una significativa esperienza negli Usa dove si è formato prima alla Hileah Champagnat Catholic High School e poi alla Texas A&M University. Con la Nazionale Italiana ha invece vinto un oro e un bronzo ai Giochi del Mediterraneo. L’anno scorso con Siena ha totalizzato 5,9 punti e 3,1 rimbalzi in 20,9 minuti di utilizzo in stagione regolare più 4,4 punti e 3,7 rimbalzi in 22,5 minuti durante i playoff. La sua schiacciata decisiva nella gara5 dei quarti di finale scudetto contro Reggio Emilia è stata eletta l’azione più spettacolare degli ultimi playoff ed è stata anche l’azione che ha totalizzato il maggior numero di visualizzazioni sul web.

LA GIOIA -«Sono contento di approdare all’Umana e non vedo l’ora di iniziare questa che sarà per me una nuova avventura dopo 7 anni straordinari a Siena – il suo primo commento – sono consapevole che arrivo in una piazza ambiziosa con un Presidente che investe tanto e ci mette tanta passione e spero che questo sia l’inizio di un percorso che porterà l’Umana Reyer al vertice. Dal punto di vista tecnico potremo contare su un coach come Recalcati che è un grandissimo personaggio del basket italiano. Ho parlato con lui e ho quindi toccato con mano il suo entusiasmo per questa avventura nuova anche per lui. Senza dubbio è un tecnico di grande esperienza, che sa come si fa a vincere, e che unitamente alle ambizioni della società può portare l’Umana Reyer ad essere estremamente competitiva».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Messina assistente agli Spurs

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Messina assistente agli Spurs

ROMA - I San Antonio Spurs hanno annunciato l'ingaggio di Ettore Messina come assistente di Gregg Popovich: la notizia era nell'aria da diverse settimane ma ora è ufficiale da poche ore. L’ex coach della Virtus torna dunque nella Nba, dove ha svolto il ruolo di senior assistant ai Los Angeles Lakers nel 2012. Agli Spurs Messina ritroverà Manu Ginobili e anche Marco Belinelli, che aggregò agli allenamenti della prima squadra quando era un ragazzo delle giovanili. La scorsa estate Messina era stato accostato ai Brooklyn Nets e agli Atlanta Hawks, quest’anno invece l’addio al Cska è stato deciso a metà stagione e c’è quindi stato il tempo per valutare il futuro.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionale, da oggi raduno a Trieste

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionale, da oggi raduno a Trieste

ROMA - La Nazionale si è radunata oggi a Trieste, dove farà base per i tornei internazionali di Sarajevo e Skopje e dove disputerà un quadrangolare dal 3 al 5 agosto. Da oggi a venerdì a Trieste anche Andrea Bargnani, che con lo staff azzurro verificherà il suo percorso di recupero dall'infortunio al gomito che lo ha condizionato per tutta la stagione e che non gli ha permesso di prendere parte alle attività della Nazionale per l'estate in corso. Il 17 luglio la squadra si trasferirà a Sarajevo per il torneo internazionale con Bosnia Erzegovina, Bielorussia e Montenegro. Dal 18 luglio raggiungeranno Trieste Alessandro Gentile, Daniel Hackett e Nicolò Melli.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Eurolega, Aradori sceglie il Galatasaray

  • Pubblicato in Basket
Basket Eurolega, Aradori sceglie il Galatasaray

ROMA – Pietro Aradori firma un contratto annuale con il Galatasaray vice campione di Turchia: il 25enne azzurro andrà alla corte di Ergin Ataman in Eurolega, in una squadra che in queste ore ha messo sotto contratto un altro ex Cantù come Vladimir Micov. Aradori riporta l'Italia ad Istanbul, ad un anno dall'esperienza di Simone Pianigiani e Luca Dalmonte sulla panchina del Fenerbahce, e diventa il primo italiano a militare nel campionato turco. L'ex Imola, Milano, Roma, Biella e Siena è reduce da due stagioni positive a Cantù, con la Supercoppa Italiana vinta nel primo anno, mentre nell'ultimo campionato Aradori ha chiuso a 15.1 punti di media con il 38% da tre.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Avellino ufficializza Anosike

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Avellino ufficializza Anosike

ROMA - La Sidigas ha ingaggiato Oderah Anosike, centro attualmente impegnato nella Summer League di Las Vegas con i Boston Celtic e che lo scorso anno ha giocato un'ottima stagione a Pesaro.

LA SCHEDA - Cresce e si forma a Siena, college di Division I alle porte di New York, dove dimostra le sue grandissime doti di rimbalzista. Nel primo anno con i Saints fa registrare 3.4 rimbalzi e 2.5 punti in 12 minuti di media. Cifre che migliorano al secondo anno (8.9 punti e 6.8 rimbalzi), per poi crescere definitivamente nelle ultime due stagioni. Nel suo primo anno da titolare, O.D. esplode con 15 punti e 12.5 rimbalzi di media, diventando il miglior rimbalzista di tutta la Division I e andando per ben 17 volte in doppia-doppia. Anche nell’anno da senior conferma le stesse cifre (13.3 punti e 11.4 rimbalzi) diventando uno dei migliori rimbalzisti di sempre del college basketball. Per la sua prima stagione da professionista sceglie l’Italia, e veste la casacca di Pesaro. Nel suo primo campionato da pro, conferma la sua attitudine di grande rimbalzista, vincendo la classifica generale con oltre 13 carambole di media, cui aggiunge 14.4 punti con oltre il 59% da due. Finita la stagione in Italia, va a giocare i play off in Francia allo Stasburgo dove, in 6 partite, chiude con 4.7 punti e 3.3 rimbalzi di media.

IL COACH - Così Frank Vitucci sul nuovo acquisto: «Con Anosike continuiamo la costruzione della nuova Sidigas, inserendo un giocatore che ne sarà uno dei tasselli fondamentali: motivazioni, determinazione, margini di miglioramento, energia e attitudine positiva sono stati gli elementi che ci hanno convinto a prenderlo. Caratteristiche che dovranno essere comuni a ogni nostro atleta e, in generale, a tutto il team».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Sassari: arriva Rakim Sanders

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Sassari: arriva Rakim Sanders

SASSARI – Il pacchetto esterni del Banco Sardegna si completa con il 25enne Rakim Sanders, ala-guardia uscita da Boston College. Sanders aiuterà la squadra di Meo Sacchetti nel percorso verso il debutto in Eurolega, visto che l'americano l'ha disputata con Bamberg lo scorso anno, chiudendo a 7.9 punti e 3.2 rimbalzi di media, prima di brillare in Eurocup (12.5 punti a gara e il 48% da tre) affrontando nel girone proprio Sassari. Nel campionato tedesco, dove era approdato dopo un'annata in Israele tra Maccabi e Galil Gilboa, Sanders ha tirato male, sia dalla distanza (29%) che dalla lunetta (47%).

ULTIMO TASSELLO – Ingaggiato Sanders, e in attesa che il 23 luglio scada la NBA escape di Jerome Dyson, al Banco Sardegna manca un solo tassello per completare l'organico. Sarà il settimo nuovo straniero su sette, a conferma della rivoluzione di Sassari, che ha già ingaggiato Dyson, Sanders, Miroslav Todic, Edgar Sosa, David Logan e Jeff Brooks.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Napoli, ennesimo colpo: ingaggiato Gabriele Ganeto

  • Pubblicato in Basket
Basket Napoli, ennesimo colpo: ingaggiato Gabriele Ganeto

L’Azzurro Napoli Basket comunica di aver ingaggiato la guardia/ala Gabriele Ganeto. Nato a Torino il 23 luglio 1987, cresce cestisticamente nelle giovanili del Venaria per poi formarsi nelle fila della Pallacanestro Biella. Con i piemontesi, Ganeto fa il suo esordio in Serie A nella stagione 2003/04 proprio contro Napoli. Resta a Biella fino alla stagione 2006/07 prima di approdare alla Junior Casale Monferrato. Nel 2008 firma per l'Orlandina Basket ma, a causa dell’esclusione dal campionato di Serie A del club siciliano, viene ingaggiato dalla Pallacanestro Vigevano in A Dilettanti. Decisivo il suo contributo per la vittoria del campionato con la promozione in LegaDue. L’anno seguente è ancora protagonista della gran stagione dei ducali, conclusa con l’eliminazione ai quarti di finale dei playoff promozione in Serie A, con 11.4 punti e 4.4 rimbalzi di media. Nell’estate del 2010 firma un contratto pluriennale con l’Olimpia Milano: 1.8 punti in 4.8 minuti d’utilizzo. Nella stagione 2011/12 passa alla Pallacanestro Varese, 3.9 punti in 13.6 minuti di media. L’anno seguente accetta l’offerta dell’ambiziosa Tezenis Verona e torna in LegaDue. Con gli scaligeri realizza 3 punti di media in oltre 15 minuti d’utilizzo. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Sigma Barcellona Pozzo di Gotto, di coach Marco Calvani, chiudendo con 6.1 punti (58.2% da 2 e 35.9 da 3) e 3.9 rimbalzi di media.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Il Legnano Basket accoglie il primo americano della sua storia: è John Merchant

  • Pubblicato in Basket
Il Legnano Basket  accoglie il primo americano della sua storia: è John Merchant

Legnano è pronta ad accogliere il primo straniero della sua storia. 
Il GM Basilico e Coach Ferrari hanno scelto John Merchant III come primo straniero nella storia del Legnano Basket.
Play-guardia di 183 centimetri per 75 chili, classe 1989, laureato al Dowling College, ha chiuso la sua carriera universitaria a 14,4 punti e 2,5 assist di media; nelle ultime due stagioni aveva alternato la militanza nelle leghe minori americane al ruolo di coach di una squadra di giovanissimi. 
Il GM Basilico lo ha “scovato” al torneo estivo di Gorizia, dove ha conquistato il titolo di MVP e la gara del tiro da 3 punti del Memorial Krainer. 
Giocatore atletico e con ottima tecnica, può ricoprire il ruolo di play e guardia, ma nell'assetto a quattro piccoli, potrebbe anche avere dei minuti da 3.
Positive le valutazioni dello staff legnanese.

Tajana: "Operazione storica che ha portato all'arrivo di un atleta interessante e motivatissimo a cifre davvero interessanti. Interessante anche per la possibilità di attrarre l’interesse del pubblico attraverso lo spettacolo che è in grado di offrire"

Ferrari: "Una scommessa interessante su un ragazzo all’esordio nel basket senior, ma che ha incantato tutti sul piano tecnico ed umano a Gorizia"

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Il Legnano Basket accoglie il primo americano della sua storia: è John Merchant

  • Pubblicato in Basket
Il Legnano Basket  accoglie il primo americano della sua storia: è John Merchant

Legnano è pronta ad accogliere il primo straniero della sua storia. 
Il GM Basilico e Coach Ferrari hanno scelto John Merchant III come primo straniero nella storia del Legnano Basket.
Play-guardia di 183 centimetri per 75 chili, classe 1989, laureato al Dowling College, ha chiuso la sua carriera universitaria a 14,4 punti e 2,5 assist di media; nelle ultime due stagioni aveva alternato la militanza nelle leghe minori americane al ruolo di coach di una squadra di giovanissimi. 
Il GM Basilico lo ha “scovato” al torneo estivo di Gorizia, dove ha conquistato il titolo di MVP e la gara del tiro da 3 punti del Memorial Krainer. 
Giocatore atletico e con ottima tecnica, può ricoprire il ruolo di play e guardia, ma nell'assetto a quattro piccoli, potrebbe anche avere dei minuti da 3.
Positive le valutazioni dello staff legnanese.

Tajana: "Operazione storica che ha portato all'arrivo di un atleta interessante e motivatissimo a cifre davvero interessanti. Interessante anche per la possibilità di attrarre l’interesse del pubblico attraverso lo spettacolo che è in grado di offrire"

Ferrari: "Una scommessa interessante su un ragazzo all’esordio nel basket senior, ma che ha incantato tutti sul piano tecnico ed umano a Gorizia"

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, anche Rose tra i convocati di Team Usa

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, anche Rose tra i convocati di Team Usa

NEW YORK – Mike Krzyzewski punta anche su Derrick Rose. A un mese e mezzo dai Mondiali di Spagna (30 agosto-14 settembre), Team Usa ha diramato la lista preliminare, e tra i 19 nomi (tutti con 26 o meno anni, a parte Kyle Korver) c'è anche il playmaker dei Chicago Bulls, che negli ultimi due anni è stato frenato da due gravi infortuni alle ginocchia.

REDUCI - Rose, che vinse i Mondiali 2010 in Turchia, è nella lista di coach K, che punta al quarto oro consecutivo tra Olimpiadi e Mondiali, una serie iniziata a Londra 2008 e che due anni fa ha vissuto il capitolo dei Giochi di Londra. Ma ora servirà vincere in casa della grande antagonista, la Spagna. Senza i vari LeBron James, Carmelo Anthony e Chris Paul, i reduci di Londra sono soltanto quattro: l'MVP della stagione NBA Kevin Durant, Kevin Love, James Harden e Anthony Davis. E' un organico che anche senza il 22enne Kawhi Leonard (all'MVP della finale viene concessa un'estate di riposo) ha 24.6 anni di media.

CONVOCATI - Questa è la lista. Guardie: Stephen Curry e Klay Thompson (Golden State), James Harden (Houston), Derrick Rose (Chicago), Kyrie Irving (Cleveland), Damian Lillard (Portland), Bradley Beal (Washington) e DeMar DeRozan (Toronto). Ali: Kevin Durant (Oklahoma City), Paul George (Indiana), Chandler Parsons (Dallas), Gordon Hayward (Utah) e Kyle Korver (Atlanta). Lunghi: Blake Griffin (L.A. Clippers), Kevin Love (Minnesota), Anthony Davis (New Orleans), DeMarcus Cousins (Sacramento), Andre Drummond (Detroit) e Kenneth Faried (Denver). Il camp di Las Vegas inizierà il 28, e attraverso le prime amichevoli a Chicago e New York, Krzyzewski andrà a compiere le scelte.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Pierce a Washington Deng a Miami, Parsons a Dallas

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Pierce a Washington Deng a Miami, Parsons a Dallas

NEW YORK – Sistemati quasi tutti i giocatori cinque stelle, dato che con il ritorno di LeBron James a Cleveland e il prolungamento di Carmelo Anthony a New York resta libero solo Dwyane Wade (che a meno di sorprese rinnoverà con Miami), il mercato dei free agent fa registrare altri affari di notevole portata. E' il caso del trasferimento di Paul Pierce a Washington: dopo una sola stagione a Brooklyn, l'ala ex Boston firma per due anni (11 milioni di dollari complessivi) con i Wizards. Dove il 36enne prenderà il posto di Trevor Ariza, andato a Houston in una sign-and-trade che porta a Washington una trade exception da 8.5 milioni, all'ala vanno 32 milioni in quattro anni.

MIAMI – Se San Antonio conferma un altro tassello della squadra che ha vinto il titolo (Matt Bonner resta al minimo salariale) gli Heat finalisti hanno virtualmente completato la rotazione, visto che dopo il rinnovo di Chris Bosh (a cui seguirà con ogni probabilità quello di Wade) arrivano le conferme di Mario Chalmers (biennale) e Chris Andersen. E dopo gli innesti di Josh McRoberts e Danny Granger, Miami mette sotto contratto Luol Deng: per l'ala del Sudan c'è un accordo di due anni a 20 milioni, per la difficile eredità del ruolo di ala di LeBron James. Di fatto il suo arrivo è un virtuale scambio con Cleveland, se è vero che Deng arriva proprio dai Cavs, dove è andato James.

CHICAGO EUROPEA – Dopo la conferma di Kirk Hinrich, Chicago rafforza il settore lunghi, con due arrivi europei. Da un lato c'è Pau Gasol, dall'altro il potenziale compagno di nazionale Nikola Mirotic: il montenegrino naturalizzato spagnolo lascia il Real Madrid per i Bulls, la squadra che scelse Mirotic nel draft 2011. E grazie ai tre anni di attesa, Mirotic è stato libero di negoziare il primo contratto NBA senza dover rispettare i parametri (durata e cifre) previsti per un rookie scelto al primo giro: per il 23enne c'è un triennale da 17 milioni. A far spazio a Gasol e Mirotic sarà Carlos Boozer, che entro mercoledì verrà amnistiato (tagliato, ma il suo stipendio non peserà sul monte salari).

PARSONS – Preso Ariza, Houston libera Chandler Parsons, che aveva trovato l'accordo con Dallas (46 milioni in tre anni). I Rockets non hanno pareggiato l'offerta per l'ala, free agent con restrizione che dopo un'annata da oltre 16 punti e 5 rimbalzi di media potrebbe entrare tra i 12 di Team Usa per i Mondiali in Spagna.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket in carrozzina, Italia quinta ai Mondiali

  • Pubblicato in Basket
Basket in carrozzina, Italia quinta ai Mondiali

ROMA – L'Italia chiude al quinto posto i Mondiali di basket in carrozzina in Corea del Sud, grazie alla vittoria 63-57 nel match conclusivo contro i padroni di casa. Per gli azzurri è il secondo miglior risultato della storia, in un torneo caratterizzato dallo storico successo sugli Stati Uniti. Protagonista Fabio Raimondi, autore di 15 punti tutti nella ripresa per l'Italia, che ora punta alle Paralimpiadi di Rio 2016. «E' un grande risultato, la squadra ha giocato con il cuore, ringraziamo i giocatori e lo staff» ha detto il consigliere federale Fernando Zappile. La finale per l'oro è Stati Uniti-Australia.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionale, Under 20 donne sul podio agli Europei

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionale, Under 20 donne sul podio agli Europei

UDINE – L'Italia ha conquistato un posto sul podio agli Europei Under 20 donne di Udine. Battendo la Serbia 68-63 nella finale per il terzo posto, le azzurrine di Molino hanno chiuso dietro Francia e Spagna (transalpine d'oro grazie al 47-42 in finale) e per il settore femminile è la quinta medaglia europea consecutiva: un oro, due argenti e due bronzi. Ed è la conferma del secondo posto agli Europei Under 20 di un anno fa. Nella finale per il terzo posto, decisiva Gambarini (16 punti) insieme alla doppia doppia di Ercoli (12 e 10 rimbalzi, foto).

QUINTETTO – Elisa Penna è stata inserita nel quintetto ideale del torneo, insieme alla MVP Olivia Epoupa (Francia), Leticia Romero e Astou Ndour (Spagna) e Zofia Hruscakova (Slovacchia). Penna, ala di Venezia, ha chiuso a 10.4 punti e 5.6 rimbalzi di media.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Anthony resta: 122 milioni a New York

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Anthony resta: 122 milioni a New York

NEW YORK – Mentre LeBron James si appresta a firmare per soli due anni a Cleveland (a 42.1 milioni di dollari complessivi, scadenza 2016 quando il nuovo contratto tv dovrebbe alzare il tetto salariale e aumentare gli stipendi dei giocatori) la prima certezza dei New York Knicks allenati da Derek Fisher è quella più attesa: Carmelo Anthony resta nella Grande Mela, e rinnova per cinque anni a 122 milioni complessivi, quasi il massimo salariale. Diventa il contratto più importante nella carriera di 'Melo, punto di partenza nella ricostruzione dei Knicks del presidente Phil Jackson, iniziata con la cessione di Felton e Chandler a Dallas per Calderon e Dalembert, e il processo rischia di non riguardare Andrea Bargnani, all'ultimo anno di contratto.

GASOL – Pau Gasol ha annunciato su Twitter il suo trasferimento a Chicago, dopo quasi sette stagioni (e due titoli NBA) ai Los Angeles Lakers. I Bulls gli faranno posto utilizzando l'amnistia (taglio senza che il residuo del contratto pesi sul tetto salariale) per Carlos Boozer e il suo stipendio da 16.8 milioni. E con il catalano può arrivare a Chicago anche Nikola Mirotic, lungo che può uscire dall'accordo con il Real Madrid: il montenegrino-spagnolo era stato scelto tre anni fa da Chicago.

DENG – Beffata da James, Anthony e Chris Bosh, Houston si è mossa ingaggiando Trevor Ariza per il ruolo di ala piccola. Si tratta di un ritorno da 32 milioni in quattro anni, a cui si dovrebbe unire la conferma di Chandler Parsons, per cui Houston ha pareggiato l'offerta di Dallas. In ala piccola l'alternativa era Luol Deng, che però dovrebbe finire a Miami con l'improbo compito di ereditare il ruolo di LeBron James. Per l'ala di origine del Sudan è pronto un biennale da circa 20 milioni.

UTAH – I Jazz trattengono Gordon Hayward, pareggiando l'offerta da 63 milioni in quattro anni di Charlotte, che così virerà su un altro ex Utah come Marvin Williams (due anni a 14 milioni totali).

CARTER – Vince Carter lascia Dallas e firma con Memphis, dove per lui è probabile un altro ruolo da sesto uomo, sostituendo Mike Miller, diretto a Cleveland per affiancare nuovamente LeBron James. Il 37enne dovrebbe siglare un triennale da 12.2 milioni. Anche Oklahoma City rinforza la panchina, ingaggiando per tre anni la guardia Anthony Morrow, a 10 milioni complessivi. Sempre ad ovest, infine, Isaiah Thomas lascia Sacramento e va a Phoenix.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Cus Jonico Basket Taranto effettuata l'iscrizione al campionato

  • Pubblicato in Basket
Cus Jonico Basket Taranto effettuata l'iscrizione al campionato

Il Cus Jonico Basket Taranto è ufficialmente iscritto al campionato di pallacanestro DNB 2014/2015. Una semplice formalità che però di questi tempi non è mai così scontata. La società del presidente Sergio Cosenza, nei giorni scorsi, ha ampiamente rispettato ogni tipo di scadenza fornendo tutta la documentazione necessaria alla FIP e alla Lega Pallacanestro per poter prendere parte, a partire da ottobre, al prossimo torneo cadetto. “Forse era scontato ma la società ha fatto l’ennesimo importante sacrificio di questi anni sperando come al solito che la città, il territorio, possa essere al nostro fianco specie dopo aver visto ciò di cui siamo stati capaci di fare portando l’Italia al PalaMazzola” dichiara il presidente Sergio Cosenza.

Sarà il secondo della sua storia dopo quello, a dire il vero poco fortunato, dello scorso anno chiuso all’ultimo posto sul campo ma con la salvezza arrivata indirettamente dopo la radiazione di San Severo. Ed è proprio per questo motivo che la società cussina sta lavorando alacremente, già dalla fine stessa della scorsa stagione, per non farsi trovare impreparata a questa sua seconda avventura in DNB. Nemmeno la venuta della Nazionale a Taranto, un successo di pubblico e di immagine, ha fermato l’attività del presidente Cosenza e del dirigente responsabile Conversano.

“L’anno scorso è andato in un certo modo, siamo stati sfortunati con tanti infortuni che ci hanno pregiudicato l’avvio di stagione – ha detto il numero cussino – e quando parti con l’handicap diventa difficile recuperare, perché ti senti un po’ con l’acqua alla gola. Per questo cercheremo, nel limite del possibile di partire al meglio sin dalla prima giornata”.

Una programmazione studiata a tavolino quella del Cus che ha voluto, una volta incassato il mantenimento della categoria, resettare tutto l’organico, chiudendo i conti e i contratti con il gruppo storico, quello tarantino delle tante promozioni in pochi anni. “Lo abbiamo fatto per poter ripartire quasi da zero, con una pagina bianca” ha voluto precisare il presidente Cosenza in totale sinergia con quanto dichiarato da Roberto Conversano nei giorni di preparazione all’arrivo della Nazionale: “Come ha detto il presidente abbiamo voluto dare un taglio ringraziando lo zoccolo duro che in questi due-tre-quattro anni ci ha fatto fare un salto di qualità dalla C Regionale alla DNB. Dal prossimo anno si cambia: giovani Virtus in roster e al massimo tre senior di spessore”.

Ed è proprio su questo punto che il Cus Jonico si sta concentrando in questo momento. A breve potrebbero arrivare i primi annunci.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, luci e ombre per le squadre Under 20

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, luci e ombre per le squadre Under 20

ROMA – Sfuma il sogno dell'Under 20 femminile di giocare la finale per l'oro agli Europei di Udine: la squadra di Molino perde la semifinale contro la Spagna 46-64 (con 11 punti di Milazzo), e oggi gioca per la medaglia di bronzo contro la Serbia alle 18.30. La finale per l'oro alle 20.45 è tra Spagna e Francia.

QUALIFICAZIONE – Agli Europei di Creta, l'Under 20 di Sacripanti batte il Montenegro 88-84 al supplementare e si qualifica per la seconda fase. Un risultato tutt'altro che scontato per la squadra priva di Imbrò e Tessitori. Protagonisti Francesco Candussi (24 punti e 13 rimbalzi) e Simone Fontecchio (20 e 10 rimbalzi, foto) nella rimonta dal -11. Dopo i successi su Repubblica Ceca (84-60) e Montenegro e i ko contro Turchia (66-90) e Croazia (67-80) gli azzurrini hanno chiuso terzi nel girone C e giocheranno la seconda fase affrontando domani la Francia, martedì la Polonia e mercoledì Israele. Per andare ai quarti, servirà vincere le ultime due gare.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionale, Italia tris contro il Belgio

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionale, Italia tris contro il Belgio

TRENTO – L'Italia batte anche il Belgio per 74-68, dopo i successi su Germania e Olanda, e si aggiudica la Trentino Cup, il primo passo verso le qualificazioni europee. Ancora senza il trio milanese Hackett-Gentile-Melli (torneranno in gruppo a Trieste, la prossima settimana) e senza gli acciaccati Cusin, Stefano Gentile e Michele Vitali, sono i soliti Andrea Cinciarini (13 punti), Datome e Aradori (12) a guidare la squadra di Simone Pianigiani. Il titolo di MVP del torneo, però, va all'idolo di casa Davide Pascolo, brillante nei suoi primi veri giorni con la nazionale A. Per il Belgio, positivo Troisfontaines (21), che però non basta quando nel terzo quarto arriva il parziale firmato da Poeta per il 60-48, che regala agli azzurri un finale tranquillo.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

BASKET, la sexy Vignali: dallo sputo a una avversaria alle foto hot

BASKET, la sexy  Vignali: dallo sputo a una avversaria alle foto hot

Valentina Vignali ha 22 anni, è riminese, gioca a basket praticamente da sempre e ha vestito la casacca di almeno dieci squadre diverse. Lavora come modella dal 2005, è fidanzata e vive tra Sora e Roma, come dice lei, "per il basket e per il mio lui". Si definisce una testa calda, ma "simpatica e da compagnia". Soprattutto, è un'icona social, con centinaia di migliaia di contatti tra Facebook e Instagram.

Davvero tu fai sempre notizia: ma com'è possibile che una campionessa di basket - oltre che modella, personaggio televisivo e sex-symbol, sputi addosso a un'avversaria del Frascati su un campo di pallacanestro? Per un attimo ti sei sentita come Totti? Racconta!
"Dopo il nostro primo scontro sul campo a dicembre (partita che abbiamo perso perché loro cestisticamente sono superiori) io ero tranquillissima e non sapevo chi fosse questa persona. Nei mesi successivi sono stata provocata e insultata immotivatamente e ripetutamente da questa ragazza su Facebook: insulti alla mia persona, a livello sportivo dopo che a settembre ho avuto gravi problemi di salute e ho continuato a giocare. Così a marzo abbiamo giocato la partita di ritorno e io non appoggio l'idea del "se ti danno uno schiaffo porgi l'altra guancia" quindi ho fatto semplicemente quello che si meritava. Se qualcuno mi fa del male non sto buona e zitta a subire, mi chiamano Rambo a caso i miei amici secondo te?"

Basta digitare il tuo nome su Google ed esplodono più di 500 mila citazioni: da cosa dipende questa straordinaria popolarità, secondo te? Dalla televisione o da quel servizio su Playboy?
"Sicuramente la mia copertina ha aiutato. Mi sono arrivate interviste  da Russia, Brasile, Europa dell'Est, Grecia e Stati Uniti solo per dirne alcuni! In più a dicembre (il mese dopo la mia copertina). Credo che ci sia un mix di tanti elementi, per spiegare la mia popolarità: il basket è uno sport prettamente maschile e fa contrasto col mio lavoro di modella. In più le varie apparizioni in tv come valletta e presentatrice sicuramente hanno aiutato. Di base penso di essere molto fortunata e basta."

Come vedi oggi il tuo futuro? Ci sarà ancora il basket nella tua vita o lo stai gradualmente abbandonando per un'altra carriera?
"Il basket ci sarà sempre perché c'è sempre stato. Chi dice che l'ho abbandonato o non mi si vede sui parquet è bugiardo o è male informato. Non gioco più a livelli alti, ma non ho mai smesso".

Ecco, da "grande" cosa vorresti diventare, show-girl o attrice?
"Presentatrice. Attrice perché no? Ma comica!"

Ti è piaciuto partecipare, anche solo come comparsa, al film di Carlo Vanzina "Sotto il vestito niente - L'ultima sfilata"?
"Il cinema è affascinante ma bisogna essere preparati e studiare recitazione".

Pensi di presentare altre trasmissioni sportive in televisione, dopo "Sottocanestro" con Gianmarco Pozzecco e Ugo Francica Nava su La7?
"Speriamo!"

Quando posi nuda - o comunque sexy - sembri non solo perfettamente a tuo agio, ma anche molto divertita: è vero o è solo un'impressione?
"No, sono quasi in imbarazzo. Probabilmente sono brava a non farlo vedere. Per playboy ho scattato con una fotografa donna mia amica, e sua sorella come assistente: sul set non ho voluto nessuno!"

Sul grande schermo saresti disposta a interpretare scene di nudo e di sesso?
"Assolutamente no, il sesso rimane a casa mia col mio fidanzato".gqitalia.it

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS