stats
Menu

Basket Serie A, Roma prende anche De Zeeuw

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma prende anche De Zeeuw

ROMA - La Virtus ha ingaggiato Maxime De Zeeuw, ala-centro di nazionalità belga. «De Zeeuw è il tipo di giocatore perfetto per completare un pacchetto lunghi pieno di energia e dinamismo - ha spiegato il gm Nicola Alberani - Può giocare sia da 4 che da 5 e ci consente di allargare il campo con il tiro da fuori. Anche lui come i suoi compagni viene a Roma per consacrarsi ad alto livello e per far questo ha rinunciato ad offerte economiche molto importanti».

LA SCHEDA - Nato a Uccle il 26 aprile 1987, De Zeeuw è un lungo duttile e fisico, in virtù dei suoi 205 cm di altezza e 108 kg di peso. Ala-centro versatile e pericolosa dal perimetro, De Zeeuw comincia la sua carriera professionistica nella seconda divisione belga con la maglia del Bruxelles Basketball nella stagione 2004-05, al termine della quale si trasferisce al Pepinster, che milita nella massima serie belga. Con i bluviola disputa quattro campionati e nel 2008-09 viene nominato miglior giovane, al termine di un’annata in cui accumula una media di 27.5 minuti, 10.8 punti con il 51.8% da 2 e il 36.1% da 3 e 5.9 rimbalzi in 28 gare. Nel 2010 si trasferisce ai Gent Hawks, ma dopo un anno torna a vestire la casacca di Pepinster per un’altra stagione chiudendola con 10.8 punti, il 49.7% da 2 e il 26.9% da 3 e 5.3 rimbalzi di media in 30 partite. Nell’estate 2012 De Zeeuw firma con gli Antwerp Giant, arrivando a disputare per due volte i playoff e, nell’ultima stagione, l’Eurochallenge. In particolare nel 2013-14 si distingue sia in patria, conquistando il titolo di miglior giocatore belga del campionato (13.3 punti con il 57.1% da 2 e il 36.7% da 3, 6.4 rimbalzi e 1.4 assist), che in Eurochallenge, dove viene nominato “European Player of the Year” e “Defensive Player of the Year” (chiudendo l’esperienza in Coppa con una media di 14.2 punti, il 50.8% da 2 e il 37.9% da 3, 8 rimbalzi e 1.9 assist). De Zeeuw fa parte dal 2008 della nazionale belga, con la quale ha disputato i Campionati Europei nel 2011 e nel 2013 (14.2 punti, il 60.6% da 2 e il 31.8 % da 3, 5.3 rimbalzi e 1 assist di media).

IL COACH - Anche coach Luca Dalmonte ha parlato dell’arrivo di De Zeeuw: «E’ un giocatore con doppia dimensione, che può aprire il campo anche quando è impiegato da centro e può dare una mano preziosa nelle rotazioni dell’ala forte. E’ un lungo decisamente polivalente che tatticamente può cambiare gli scenari a livello offensivo, per questa doppia dimensione credo che rappresenti l’aggiunta ottimale al nostro reparto lunghi».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

La We’re Basket stupisce ancora, ecco Sorgentone!

  • Pubblicato in Basket
La We’re Basket stupisce ancora, ecco Sorgentone!

Se non fosse una notizia ufficiale qualcuno potrebbe non crederci. La We’re Basket, nell’ambito del proprio progetto di crescita, è riuscita a sfruttare una delle più grandi occasioni che il mercato poteva offrirgli, ovvero la disponibilità di uno dei migliori allenatori in circolazione. Coach Domenico Sorgentone, fresco di promozione in A2 Silver con Scafati, è il nuovo capo allenatore della We’re Basket Ortona. Tecnico che non ha certo bisogno di presentazioni, un vero e proprio guru delle minors dove fra Serie B e Serie C vanta la bellezza di 10 campionati vinti. Gli sportivi abruzzesi lo ricordano sicuramente sulla panchina di Chieti (2010/2013), società con la quale in tre anni ha conquistato la promozione in A2 Silver, la finale per salire nell’allora Legadue, e la permanenza nella categoria. “Ad inizio luglio abbiamo avuto qualche problema a sistemare alcune questioni tecniche nel settore giovanile” dice il dirigente Luca Colella “saltato un accordo siamo rimasti scoperti anche nel ruolo di assistente allenatore della prima squadra. Arrivata la notizia che Domenico aveva interrotto il rapporto con Scafati ho girato l’informazione in società con la convinzione di poterci lavorare e risolvere così in maniera incredibilmente perfetta ogni problematica venutasi a creare. E la conclusione della storia è stata una grande conquista per tutta la We’re Basket. Devo prima di tutto ringraziare il presidente Carlo Valentinetti, il vice-presidente Massimo Salvatore e il dirigente responsabile Valerio Di Battista perchè hanno avuto la prontezza e la grande lungimiranza di cogliere al volo questa opportunità, poi devo assolutamente sottolineare l’intelligenza e la disponibilità di coach Salomone che si è ancora una volta dimostrato parte integrante della famiglia We’re”. Queste le prime parole del tecnico rosetano: “Inizio questa nuova avventura con grande entusiasmo e pieno di quelle motivazioni professionali che solo un progetto di medio-lungo respiro e di cui ti senti al centro ti può dare. Già in tempi non sospetti avevo indicato la We’re Ortona come una realtà emergente destinata ad un futuro brillante, ora sono chiamato a dare tutto ciò che ho per contribuire in prima persona a costruire quel futuro, un obiettivo, devo dire, che mi affascina e mi rende impaziente di tornare sul campo. Ho già avuto il piacere di conoscere i miei nuovi dirigenti e sono convinto che la loro passione, la loro competenza e le capacità imprenditoriali già ampiamente mostrate nelle rispettive attività sono un vero valore aggiunto che sapranno dare spinta e concretezza al progetto ed al lavoro che io, il mio staff e la squadra saremo chiamati a fare. Nello staff ritrovo con enorme piacere persone con cui ho già proficuamente, molto proficuamente, lavorato. Con Luca Colella e Dante Falasca ho condiviso gli splendidi risultati di Chieti mentre Salvatore Rositi è stato già mio preziosissimo assistente a Vasto. Conoscerò per la prima volta, professionalmente parlando, Benedetto Salomone che ha il grande merito di aver ottenuto la promozione dello scorso anno e con cui ho già avuto un colloquio molto particolareggiato ed utile. Tutta gente di grande spessore umano e tecnico con cui mi sento fortunato ed orgoglioso di poter lavorare. Trovo” continua Sorgentone “una squadra già formata in molte parti ma devo dire che chi ha operato sul mercato lo ha fatto con intelligenza ed idee chiare. Sposo appieno le scelte fatte. Ho allenato per tre anni Gialloreto in campionati di alto livello, Comignani l’ho buttato nella mischia che era poco più di un bambino ed ora è un giocatore fatto e con la faccia giusta, non ho mai allenato Di Carmine ma conosco perfettamente la sua forza e la sua intelligenza e per questo sono felice che sia con noi e non altrove, Brown l’ho avuto come avversario ed ho visto in lui doti importanti da giocatore di squadra, Munijc ha una solida impalcatura che sarà abbellita dall’esperienza e dal lavoro, Leonzio ha avuto dalla natura tutto il talento necessario, se saprà usarlo all’interno dei giusti binari lavorando duro e con modestia potrà aprirsi strade finora inesplorate. Il resto è da fare e siamo già al lavoro per completare la squadra nel migliore dei modi. Ogni allenatore ha dentro la propria testa un’idea del potenziale della propria squadra ma non lo conosce mai con precisione fino a che quella squadra non inizia ad avere un proprio vissuto. Solo allora si forma un’idea più attinente alla realtà. Io, relativamente a quelli già firmati, ho degli ottimi giocatori ma se resteranno solo ottimi giocatori non andremo da nessuna parte. Nel momento in cui diverranno degli ottimi giocatori in una vera squadra potremo dire che nessun risultato ci sarà precluso”. La We’re Basket comunica inoltre che i tecnici Benedetto Salomone e Salvatore Rositi, oltre a continuare il proprio prezioso lavoro nel settore giovanile, ricopriranno il ruolo di assistenti nel campionato di Serie C.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, Under 18 ai quarti di finale

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, Under 18 ai quarti di finale

ROMA – Agli Europei Under 18 di Konya (Turchia), l'Italia di Andrea Capobianco è stata fermata dalla Croazia, con un 81-65 generato dal 24-4 del terzo quarto. Per i croati protagonista il figlio d'arte Marko Arapovic (20 punti in 23'), per l'Italia bene soltanto i soliti Mussini (20) e Flaccadori (18).

QUARTI – La sconfitta contro la Croazia costa il posto nel girone E, in questo modo l'Italia troverà nei quarti di finale la Grecia, domani alle 13 italiane. Le altre sfide saranno Croazia-Spagna, Turchia-Lettonia e Serbia-Lituania.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Lavrinovic ufficiale a Reggio Emilia

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Lavrinovic ufficiale a Reggio Emilia

ROMA – Dopo Drake Diener, Reggio Emilia ingaggia un altro volto nuovo di grande prestigio come Darijus Lavrinovic. Il 35enne lungo lituano, fratello gemello dell'ex Siena Ksystof, arricchisce un organico già di grande qualità come quello dei detentori dell'Eurochallenge, con Diener, Cinciarini e Kaukenas accanto ai giovani come Silins, Polonara, Della Valle e Cervi.

ESPERIENZA - Lavrinovic ha firmato un biennale con opzione di uscita al termine della prima stagione. L'ex Zalgiris, Real Madrid, Fenerbahce e CSKA, uomo da 15 punti di media nell'ultima Eurolega con il Budivelnyk, è stato presentato così dal ds Alessandro Frosini: «Con la sua abitudine a giocare ad alto livello farà maturare i nostri giovani ed aiuterà la squadra a proseguire nel proprio cammino di crescita». Il lituano ha aggiunto: «I preziosi consigli di Slanina e Kaukenas mi hanno fatto capire che questa sarebbe stata la scelta giusta per me. Mi hanno parlato di una società solida e perfettamente organizzata, di una città vivibile e di una squadra in crescita con un'identità ben definita».

CASERTA – Un lungo in arrivo anche per la Pasta Reggia, che con l'arrivo di Richard Howell completa l'organico. Il 24enne approda a Caserta dopo un'annata da rookie tra D-League e Filippine, in precedenza era stato a North Carolina State, insieme al nuovo acquisto di Venezia Lorenzo Brown, e nell'anno da senior Howell chiuse in doppia doppia di media (12.7 punti e 10.9 rimbalzi).

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Roberto Russo confermato Preparatore Fisico della Latina Basket

  • Pubblicato in Basket
Roberto Russo confermato Preparatore Fisico della Latina Basket

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket è lieta di annunciare che anche per la stagione 2014/2015, che vedrà la prima squadra militare nella serie A2 Silver, il Preparatore Fisico saràRoberto Russo.

Roberto, cui spetterà il delicato compito di preparare al meglio gli atleti per far fronte a dieci lunghi mesi di attività fisica, è al suo secondo anno con la società latinense, che ha deciso di puntare ancora su di lui, dopo gli ottimi risultati della scorsa stagione ottenuti grazie alle indubbie capacità del preparatore originario di Sant’Antimo, nella provincia di Napoli.

-«Sono davvero contento di restare e ringrazio la società per avermi proposto di continuare il percorso iniziato lo scorso anno, – afferma Russo – sono grato anche a coach Garelli per aver creduto in me nella passata stagione e per avermi chiesto di lavorare insieme a lui anche in questo nuovo anno. Per me è motivo di orgoglio poter lavorare con un professionista come Gigi.»

L’avventura nella categoria di livello superiore, che la Benacquista si troverà ad affrontare dal prossimo mese di ottobre, sarà impegnativa come sottolinea anche Roberto: «La serie A2 Silver sarà un campionato molto duro, in cui la fisicità e l’atletismo saranno protagonisti, vista anche la presenza di atleti stranieri, quindi dovremo lavorare con molto impegno e dedizione.»

La politica adottata dalla Latina Basket, ossia di utilizzare anche giocatori giovani è molto importante, perché stimola i ragazzi ad allenarsi con impegno, costanza e grande forza di volontà: «Non sono molte le società che lasciano spazio anche ai giovani – sottolinea Russo – ed io sarò ben lieto di mettere a completa disposizione la mia professionalità per la crescita fisica dei ragazzi.»

Come già confermato dal capo allenatore Garelli, lo staff è molto affiatato: «Abbiamo lavorato molto bene lo scorso anno e poter avere Roberto come preparatore fisico anche in questa stagione è molto importante per tutto il gruppo. Abbiamo avuto l’opportunità di conoscerci nel corso della passata stagione ed ho apprezzato le sue capacità e la sua competenza, sono quindi felice di collaborare nuovamente con lui.»

La dirigenza della Latina Basket, insieme a tutto lo staff, augura buon lavoro a Roberto e gli fa un grande in bocca al lupo per la prossima stagione.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Bologna prende Ray e Gaddy

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Bologna prende Ray e Gaddy

BOLOGNA – La Granarolo ha perfezionato due colpi importanti di mercato annunciando l’ingaggio di Allan Ray e di Abdul Gaddy: Ray ha già giocato in Italia a Roma, Ferrara (con coach Giorgio Valli) e Montegranaro e ha firmato con la società bianconera un contratto annuale. Gaddy è un playmaker ventiduenne ed è cresciuto alla University of Washington e nell’ultima stagione in D-League con i Maine Red Claws di Portland: con le vunere ha firmato un contratto annuale.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Eurolega, Jasikevicius annuncia il ritiro

  • Pubblicato in Basket
Basket Eurolega, Jasikevicius annuncia il ritiro

ROMA – Sarunas Jasikevicius dice basta, a 38 anni, e il basket europeo gli tributa un'infinita standing ovation. Per quindici anni Saras è stato uno dei migliori giocatori del panorama continentale, da playmaker con incredibili doti di passatore e di leadership. Qualità confermate da un palmares da quattro titoli europei vinti con i club (tre edizioni di Eurolega consecutive con Barcellona e Maccabi, un altro con il Panathinaikos) e uno con la Lituania, nel 2003.

STATES - Ma in una carriera in cui Jasikevicius ha giocato con alcuni dei principali club europei, c'è stata anche tanta America: quattro anni a Maryland University, e poi due stagioni NBA con Indiana e Golden State. Ma soprattutto ci sono due gare contro gli Stati Uniti alle Olimpiadi: la semifinale di Sydney 2000, in cui si rivelò al mondo segnando 27 punti e rischiando da solo di battere il Dream Team, facendo vacillare un'era. Poi ad Atene 2004, quando nel match di secondo turno realizzò 28 punti con 7/12 da tre e in quel caso la Lituania vinse. Prima di essere fermata dall'Italia nell'incredibile semifinale da 18 triple realizzate dagli azzurri.

ZALGIRIS – Jasikevicius non lascia il basket e decide di tornare in patria per iniziare una seconda carriera. Saras infatti diventerà assistant coach dello Zalgiris Kaunas, e sarà vice di Gintaras Krapikas nella più importante squadra lituana.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Venezia si completa con Brown

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Venezia si completa con Brown

VENEZIA – L'ultimo tassello dell'Umana di Charly Recalcati è Lorenzo Brown, 24enne playmaker reduce dall'annata da rookie tra NBA (Philadelphia 76ers) e D-League (Springfield e Delaware). Per l'ex North Carolina State ci sono state 24 gare NBA con i derelitti Sixers, chiuse a 2.7 punti e 1.7 assist di media, e curiosamente al suo posto a Philadelphia è arrivato quel Casper Ware che era stato proprio nel radar di Venezia. Meglio è andata in D-League, dove in 20 gare Brown ha viaggiato a oltre 17 punti, 4 rimbalzi e 6 assist di media. Alla Reyer, Brown arriva dopo il dietrofront di Mike Green: l'ex Cantù e Varese ha preferito firmare con Parigi-Levallois, e dopo poche ore l'Umana ha definito l'accordo con un regista meno esperto ma più fisico, visto che Brown è alto 1.96.

NOVITA' – Con l'arrivo di Brown, sono ben nove (su dieci giocatori) i volti nuovi nell'organico, visto che da Siena proviene il trio Viggiano-Ress-Ortner, c'è il lituano Dulkys, e poi sono arrivati Phil Goss da Roma e Cameron Moore da Caserta. A completare le novità sono i giovani come il 21enne Michele Ruzzier, da Trieste, e il rientrante Marco Ceron, dopo il prestito a Napoli. L'unico confermato è Hrvoje Peric.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Memorial Ford Pesaro ospiterà Brindisi

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Memorial Ford Pesaro ospiterà Brindisi

PESARO – Nell'estate del decimo anniversario dalla scomparsa di Alphonso Ford, il leggendario bomber ex Siena e Pesaro a cui è intitolato il premio di miglior realizzatore dell'Eurolega, il Memorial a suo nome vedrà la presenza di Brindisi, pronta per il debutto in Europa. Il Trofeo Alphonso Ford si giocherà il 25 settembre a Pesaro (ore 20.30) avrà in campo come sempre la Vuelle, nella versione rinnovata di Sandro Dell'Agnello, e l'Enel di Piero Bucchi. Si giocherà poche settimane dopo il decimo anniversario dalla morte di Ford (4 settembre 2004), a causa della leucemia: nonostante la malattia, Ford si era costruito una fantastica carriera europea, e aveva giocato da protagonista in Italia (portando la Scavolini Pesaro in Eurolega) fino a pochi mesi prima della scomparsa. Anche per questo a Pesaro Ford è ricordato come uno dei più grandi nella storia del club - lo dimostra la coreografia in suo onore mostrata nella foto - e ogni anno in occasione del Memorial il suo ricordo è toccante.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Francavilla quarto anno in B con i giovani locali Under19

  • Pubblicato in Basket
Basket Francavilla quarto anno in B con i giovani locali Under19

Il settore giovanile al centro del nuovo progetto della Soavegel Francavilla.

Coach Davide Olive è stato nominato responsabile del settore giovanile subentrando così al professor Camarda con l’obiettivo di crescere e valutare nuovi interessanti prospettive. Olive è a tutti gli effetti il Ferguson francavillese, per il quindicesimo anno consecutivo guiderà la squadra regolarmente iscritta ai nastri di partenza del quarto campionato di Serie B consecutivo, una squadra fortemente rinnovata per decisione dello staff tecnico e dirigenziale, composta esclusivamente dai giovani dell’Under19 locali, dove sono emersi i giovani promettenti Vitale e Urso.  Ma oltre la Serie B, il Francavilla parteciperà ai campionati Under19 e Under17 d’eccellenza e regionale, Under15,Under14,Under13.

“Stiamo effettuando diversi raduni per potenziare le varie leve – spiega Davide Olive –oltre ad organizzare una foresteria per ospitare i giocatori che verranno da fuori città. Siamo carichi perchè festeggeremo i nostri 50 anni di attività e speriamo che in questi giorni si concretizzi la possibilità di tornare a giocare nella nostra città. Sarebbe un bel regalo ai nostri tifosi e alle 250 famiglie che credono nel nostro progetto”. 

Sono usciti i calendari di Serie B e il Francavilla debutterà ad Agropoli alla prima giornata Domenica 5 Ottobre. Il debutto casalingo sul parquet amico di Ceglie Messapica sarà il 12 Ottobre contro il Taranto.
Sul fronte mercato due ex francavillesi si sono accasati rispettivamente al Bisceglie come Mauro Stella e al Mola di Bari il pivot Lillo Leo.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Keaton Grant è la nuova guardia dell'Aquila Basket Trento

  • Pubblicato in Basket
Keaton Grant è la nuova guardia dell'Aquila Basket Trento

Aquila Basket Trento comunica di aver sottoscritto un accordo per la stagione 2014/15 con la guardia americana KEATON GRANT, guardia di 193 cm, nato a Kissimmee in Florida l’8 dicembre 1986. Keaton Grant ha giocato in NCAA a Purdue dal 2006 al 2010: nella stagione 2010/11 ha giocato in D-League con i Sioux Falls giocando 28.5 minuti di media con 9.3 punti e 4.9 rimbalzi. Nel 2011 il suo passaggio alle leghe europee: nel 2011/12 ha giocato in Rep. Ceca con il Levice con 17.9 punti con 5.8 rimbalzi e 2 assist: l’anno successivo ha giocato in Grecia nell’Apollon Patras segnando 13 punti (54% da due e 28% da tre) con 3.9 rimbalzi e 2.2 assist. L’anno scorso ha giocato in Germania con la maglia dell’MHP Riesen Ludwigsburg dove ha segnato 15.6 punti (50% da due, 33% da tre e 75% ai liberi) con 3.6 rimbalzi e 1.7 assist in 30’ di gioco, risultando il quarto realizzatore del campionato tedesco.

In questo momento la squadra a disposizione di coach Buscaglia per la stagione 2014/15 è composta dai seguenti giocatori:TOTO FORRAY (play, 1986, 187 cm), MARCO SPANGHERO (play/guardia, 1991, 186 cm), KEATON GRANT (guardia, 193 cm, 1986),JAMARR RODEZ SANDERS (guardia, 1988, 193 cm), DAVIDE PASCOLO (ala, 1990, 202 cm), JOSH OWENS (ala/centro, 1988, 203 cm), FILIPPO BALDI ROSSI (ala/centro, 1991, 207 cm).

Coach Maurizio Buscaglia: “Keaton è un esterno con punti nelle mani, tiro, capacità perimetrali e offensive, e nello stesso tempo è un giocatore di ottimo atteggiamento difensivo e con grande senso della squadra e del gruppo. E’ un ragazzo molto serio, viene da un college importante come Purdue e questo aspetto è una garanzia; inoltre e ha già maturato esperienze europee che potranno farci comodo in questa stagione.”

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Nazionali, gli Azzurri contro Hackett

  • Pubblicato in Basket
Basket Nazionali, gli Azzurri contro Hackett

ROMA - La telenovela Hackett ha conosciuto oggi un'altra puntata, probabilmente la meno attesa. I giocatori della Nazionale hanno infatti emesso un comunicato stampa nel quale prendono le distanze dal giocatore di Milano.

«Desideriamo chiarire la nostra posizione rispetto alla vicenda che ha coinvolto Daniel Hackett. Non vogliamo essere giudici di nessuno. Siamo in primo luogo persone e poi atleti professionisti che della propria passione hanno avuto la fortuna e il merito di fare il proprio mestiere, conservando ed alimentando l’amore per la Maglia della Nazionale. Dopo aver sentito diverse versioni dell’accaduto, abbiamo atteso l’epilogo della vicenda per raccontare, noi che lo sappiamo, come sono andati realmente i fatti. Tutto ciò solo ed esclusivamente per difendere e tutelare chi, ogni anno, decide di spendere con passione la propria estate al servizio della Maglia Azzurra. Venire in Nazionale significa rispettare certe regole; tra queste comunicare a tempo debito e attraverso lo staff medico del club, le proprie condizioni fisiche; presentarsi al raduno della Nazionale e lasciare che lo staff medico Azzurro possa fare le proprie valutazioni. Daniel non lo ha fatto. Sarebbe stato sufficiente attendere un paio di giorni e a quel punto sarebbe stato trattato come succede sempre ad ogni atleta convocato in Azzurro: se viene accertato che le condizioni fisiche non permettono di rimanere all’interno della Nazionale il giocatore viene autorizzato a tornare a casa. Poi ci sono le regole non scritte tra giocatori e Daniel le ha violate. Tra compagni di squadra c’è un codice di rispetto che lui ha infranto. Chiediamo e pretendiamo rispetto da parte di tutti come lo riconosciamo a tutti. Se non si parte da questo presupposto è difficile costruire percorsi virtuosi e durevoli nel tempo, ma solo tragitti impervi e poco chiari. Teniamo a sottolineare che in Nazionale nessuno è mai stato costretto a giocare contro la propria volontà, e le condizioni mediche e fisiche di ognuno sono state sempre valutate attentamente dallo staff tecnico e sanitario e ogni volta sono stati studiati percorsi terapeutici e di recupero consoni alle esigenze di ogni atleta. Mantenere sempre un comportamento corretto è il segnale del profondo rispetto che proviamo nei confronti della Maglia Azzurra, dei compagni e di tutti i professionisti che lavorano intorno alla Nazionale. Ci auguriamo che Daniel possa imparare dai propri errori e che in futuro non capitino più episodi analoghi che nuocerebbero alla coesione del gruppo. La stessa coesione che storicamente è sempre stata la pietra angolare dei successi Azzurri».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Vanoli aggiunge anche Ferguson

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Vanoli aggiunge anche Ferguson

CREMONA - La Vanoli ha raggiunto l’accordo con Jazzmarr Ferguson. Dopo il college ha firmato il suo primo contratto da professionista con i Moncton Miracles (New Brunswick) in Canada. In 24 gare nella NBL canadese, in 23,8 minuti, ha totalizzato 10 punti di media col 33,3% dal campo, il 31,4% da 3 e 3,4 assist. Trasferitosi poi, sempre nel 2012, nella SEABL in Australia, con gli Albury Wodonga Bandits, ha totalizzato 24 punti a partita con 6 assist e 5 rimbalzi. L’anno successivo è passato ai rivali del Bendigo Braves dove ha tenuto una media da 23,8 punti, 4,9 rimbalzi e 5,4 assist. La scorsa stagione ha giocato con la Fulgor Libertas Forlì in LNP Gold, dove in 29 gare (34,5 minuti a partita) ha totalizzato 17,6 punti, tirando con il 47,9% da 2, 41,8% da 3. Ferguson è un realizzatore esplosivo, dotato di grande rapidità e abilità di salto. Può ricoprire sia le posizioni di play che di guardia. Ad un range di tiro esteso, sia da oltre l’arco che dall’arresto e tiro, unisce un'efficace selezione di tiro.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, James torna al numero 23

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, James torna al numero 23

NEW YORK – LeBron James completa il ritorno alle origini. Dopo la scelta di rientrare a Cleveland, il Prescelto ha deciso di tornare anche al suo primo numero di maglia, lasciando il 6 per indossare nuovamente il 23. Lo ha annunciato attraverso i social network, scegliendo il ritorno al numero di origine, che aveva lasciato per un segno di rispetto verso Michael Jordan: “Nessuno dovrebbe più indossare il suo numero” disse LeBron quattro anni fa. Oggi il ritorno al numero 23, anche in onore dell'arrivo del terzo figlio: «Più che 23, è due per tre, come la mia famiglia», ha spiegato James.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket A2 Gold, calendario Il via con Biella-Torino

  • Pubblicato in Basket
Basket A2 Gold, calendario Il via con Biella-Torino

ROMA – La Lega Pallacanestro ha diramato il calendario della prossima stagione di A2 Gold, il campionato che mette in palio una promozione in Serie A. Non è ancora ufficiale il ripescaggio di Casalpusterlengo: lo sarà quando diverrà ufficiale Capo d'Orlando in Serie A. Ecco nel dettaglio il calendario, con un primo e un ultimo turno di prestigio per la PMS Torino di Stefano Mancinelli: la squadra più attesa inizierà con il derby piemontese contro Biella e finirà contro Verona, probabile rivale nella corsa alla promozione.

PRIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

5/10/2014 Leonessa Brescia Aurora Jesi 11/01/2015

5/10/2014 Azzurro Napoli Basket Ferentino 11/01/2015

5/10/2014 Basket Barcellona Fulgor Libertas Forlì 11/01/2015

5/10/2014 Basket Veroli Scaligera Verona 11/01/2015

5/10/2014 Fortitudo Agrigento Ucc Casalpusterlengo 11/01/2015

5/10/2014 Junior Casale M. Pallacanestro Trieste 11/01/2015

5/10/2014 Pallacanestro Biella PMS Torino 11/01/2015

5/10/2014 Pallacanestro Trapani Pallacanestro Mantovana 11/01/2015

SECONDO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

12/10/2014 Aurora Jesi Pallacanestro Biella 18/01/2015

12/10/2014 Basket Ferentino Pallacanestro Trapani 18/01/2015

12/10/2014 Fulgor Libertas Forlì Fortitudo Agrigento 18/01/2015

12/10/2014 Ucc Casalpusterlengo Leonessa Brescia 18/01/2015

12/10/2014 Pallacanestro Mantovana Junior Casale M. 18/01/2015

12/10/2014 Pallacanestro Trieste Basket Veroli 18/01/2015

12/10/2014 PMS Torino Azzurro Napoli 18/01/2015

12/10/2014 Scaligera Verona Basket Barcellona 18/01/2015

TERZO TURNO ORE 20.30

ANDATA RITORNO

16/10/2014 Azzurro Napoli Fulgor Libertas Forlì 22/01/2015

16/10/2014 Basket Barcellona Pallacanestro Trieste 22/01/2015

16/10/2014 Leonessa Brescia Pallacanestro Mantovana 22/01/2015

16/10/2014 Basket Veroli Ucc Casalpusterlengo 22/01/2015

16/10/2014 Fortitudo Agrigento Scaligera Verona 22/01/2015

16/10/2014 Junior Casale M. Aurora Jesi 22/01/2015

16/10/2014 Pallacanestro Biella Basket Ferentino 22/01/2015

16/10/2014 Pallacanestro Trapani PMS Torino 22/01/2015

QUARTO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

19/10/2014 Aurora Jesi Ucc Casalpusterlengo 25/01/2015

19/10/2014 Azzurro Napoli Basket Veroli 25/01/2015

19/10/2014 Basket Ferentino Basket Barcellona 25/01/2015

19/10/2014 Junior Casale M. Fortitudo Agrigento 25/01/2015

19/10/2014 Pallacanestro Mantovana Fulgor Libertas Forlì 25/01/2015

19/10/2014 Pallacanestro Trieste Pallacanestro Biella 25/01/2015

19/10/2014 PMS Torino Leonessa Brescia 25/01/2015

19/10/2014 Scaligera Verona Pallacanestro Trapani 25/01/2015

QUINTO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

26/10/2014 Basket Barcellona Junior Casale M. 1/02/2015

26/10/2014 Leonessa Brescia Pallacanestro Biella 1/02/2015

26/10/2014 Basket Veroli Pallacanestro Trapani 1/02/2015

26/10/2014 Fortitudo Agrigento Azzurro Napoli 1/02/2015

26/10/2014 Fulgor Libertas Forlì Aurora Jesi 1/02/2015

26/10/2014 Ucc Casalpusterlengo PMS Torino 1/02/2015

26/10/2014 Pallacanestro Mantovana Basket Ferentino 1/02/2015

26/10/2014 Pallacanestro Trieste Scaligera Verona 1/02/2015

SESTO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

2/11/2014 Aurora Jesi Basket Ferentino 8/02/2015

2/11/2014 Azzurro Napoli Basket Barcellona 8/02/2015

2/11/2014 Basket Veroli Fortitudo Agrigento 8/02/2015

2/11/2014 Junior Casale M. Leonessa Brescia 8/02/2015

2/11/2014 Pallacanestro Biella Ucc Casalpusterlengo 8/02/2015

2/11/2014 Pallacanestro Trapani Pallacanestro Trieste 8/02/2015

2/11/2014 PMS Torino Fulgor Libertas Forlì 8/02/2015

2/11/2014 Scaligera Verona Pallacanestro Mantovana 8/02/2015

SETTIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

9/11/2014 Basket Barcellona Basket Veroli 15/02/2015

9/11/2014 Basket Ferentino PMS Torino 15/02/2015

9/11/2014 Fortitudo Agrigento Pallacanestro Trapani 15/02/2015

9/11/2014 Fulgor Libertas Forlì Pallacanestro Biella 15/02/2015

9/11/2014 Ucc Casalpusterlengo Azzurro Napoli 15/02/2015

9/11/2014 Pallacanestro Mantovana Aurora Jesi 15/02/2015

9/11/2014 Pallacanestro Trieste Leonessa Brescia 15/02/2015

9/11/2014 Scaligera Verona Junior Casale M. 15/02/2015

OTTAVO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

16/11/2014 Azzurro Napoli Pallacanestro Trieste 22/02/2015

16/11/2014 Leonessa Brescia Scaligera Verona 22/02/2015

16/11/2014 Basket Veroli Junior Casale M. 22/02/2015

16/11/2014 Fortitudo Agrigento Basket Barcellona 22/02/2015

16/11/2014 Ucc Casalpusterlengo Basket Ferentino 22/02/2015

16/11/2014 Pallacanestro Biella Pallacanestro Mantovana 22/02/2015

16/11/2014 Pallacanestro Trapani Fulgor Libertas Forlì 22/02/2015

16/11/2014 PMS Torino Aurora Jesi 22/02/2015

NONO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

23/11/2014 Aurora Jesi Basket Veroli 1/03/2015

23/11/2014 Basket Barcellona Pallacanestro Trapani 1/03/2015

23/11/2014 Basket Ferentino Leonessa Brescia 1/03/2015

23/11/2014 Fulgor Libertas Forlì Ucc Casalpusterlengo 1/03/2015

23/11/2014 Junior Casale M. Azzurro Napoli 1/03/2015

23/11/2014 Pallacanestro Mantovana PMS Torino 1/03/2015

23/11/2014 Pallacanestro Trieste Fortitudo Agrigento 1/03/2015

23/11/2014 Scaligera Verona Pallacanestro Biella 1/03/2015

DECIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

30/11/2014 Aurora Jesi Basket Barcellona 15/03/2015

30/11/2014 Azzurro Napoli Scaligera Verona 15/03/2015

30/11/2014 Leonessa Brescia Basket Veroli 15/03/2015

30/11/2014 Basket Ferentino Fulgor Libertas Forlì 15/03/2015

30/11/2014 Ucc Casalpusterlengo Pallacanestro Mantovana 15/03/2015

30/11/2014 Pallacanestro Biella Fortitudo Agrigento 15/03/2015

30/11/2014 Pallacanestro Trapani Junior Casale M. 15/03/2015

30/11/2014 PMS Torino Pallacanestro Trieste 15/03/2015

UNDICESIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

7/12/2014 Basket Barcellona Pallacanestro Mantovana 22/03/2015

7/12/2014 Basket Veroli Basket Ferentino 22/03/2015

7/12/2014 Fortitudo Agrigento PMS Torino 22/03/2015

7/12/2014 Fulgor Libertas Forlì Leonessa Brescia 22/03/2015

7/12/2014 Junior Casale M. Pallacanestro Biella 22/03/2015

7/12/2014 Pallacanestro Trapani Azzurro Napoli 22/03/2015

7/12/2014 Pallacanestro Trieste Ucc Casalpusterlengo 22/03/2015

7/12/2014 Scaligera Verona Aurora Jesi 22/03/2015

DODICESIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

14/12/2014 Aurora Jesi Azzurro Napoli 29/03/2015

14/12/2014 Leonessa Brescia Fortitudo Agrigento 29/03/2015

14/12/2014 Basket Ferentino Junior Casale M. 29/03/2015

14/12/2014 Fulgor Libertas Forlì Pallacanestro Trieste 29/03/2015

14/12/2014 Ucc Casalpusterlengo Scaligera Verona 29/03/2015

14/12/2014 Pallacanestro Biella Pallacanestro Trapani 29/03/2015

14/12/2014 Pallacanestro Mantovana Basket Veroli 29/03/2015

14/12/2014 PMS Torino Basket Barcellona 29/03/2015

TREDICESIMO TURNO ORE 18.00 / ORE 20.30

ANDATA RITORNO

21/12/2014 Azzurro Napoli Leonessa Brescia 4/04/2015

21/12/2014 Basket Barcellona Pallacanestro Biella 4/04/2015

21/12/2014 Basket Veroli PMS Torino 4/04/2015

21/12/2014 Fortitudo Agrigento Basket Ferentino 4/04/2015

21/12/2014 Junior Casale M. Ucc Casalpusterlengo 4/04/2015

21/12/2014 Pallacanestro Trapani Aurora Jesi 4/04/2015

21/12/2014 Pallacanestro Trieste Pallacanestro Mantovana 4/04/2015

21/12/2014 Scaligera Verona Fulgor Libertas Forlì 4/04/2015

QUATTORDICESIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

28/12/2014 Aurora Jesi Pallacanestro Trieste 12/04/2015

28/12/2014 Leonessa Brescia Basket Barcellona 12/04/2015

28/12/2014 Basket Ferentino Scaligera Verona 12/04/2015

28/12/2014 Fulgor Libertas Forlì Basket Veroli 12/04/2015

28/12/2014 Ucc Casalpusterlengo Pallacanestro Trapani 12/04/2015

28/12/2014 Pallacanestro Biella Azzurro Napoli 12/04/2015

28/12/2014 Pallacanestro Mantovana Fortitudo Agrigento 12/04/2015

28/12/2014 PMS Torino Junior Casale M. 12/04/2015

QUINDICESIMO TURNO ORE 18.00

ANDATA RITORNO

4/01/2015 Azzurro Napoli Pallacanestro Mantovana 19/04/2015

4/01/2015 Basket Barcellona Ucc Casalpusterlengo 19/04/2015

4/01/2015 Basket Veroli Pallacanestro Biella 19/04/2015

4/01/2015 Fortitudo Agrigento Aurora Jesi 19/04/2015

4/01/2015 Junior Casale M. Fulgor Libertas Forlì 19/04/2015

4/01/2015 Pallacanestro Trapani Leonessa Brescia 19/04/2015

4/01/2015 Pallacanestro Trieste Basket Ferentino 19/04/2015

4/01/2015 Scaligera Verona PMS Torino 19/04/2015

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Nuovo arrivo in casa Aquila Basket: Josh Owens!

  • Pubblicato in Basket
Nuovo arrivo in casa Aquila Basket: Josh Owens!

Aquila Basket Trento comunica di aver sottoscritto un accordo per la prossima stagione con JOSH OWENS, ala/centro di 26 anni, che nell’ultima stagione ha giocato in Israele con l’Hapoel Tel Aviv segnando 10.2 punti di media (60% da due, 70.3% ai liberi) con 7 rimbalzi in 29’ di gioco. Nato a Kennesaw (Georgia) il 12 luglio 1988, ha giocato in NCAA a Stanford University chiudendo la sua ultima stagione nel 2011/12 con 11.6 punti di media e 5.7 rimbalzi e conquistando la vittoria del prestigioso NIT. Dopo il periodo a Stanford ha giocato in D-League  con gli Idaho Stampede (5.4 punti e 4.6 rimbalzi) e poi nella passata stagione in Israele. Ha giocato alla Summer League di Las Vegas 2014 con la maglia dei Sacramento Kings. Owens va ad aggiungersi al reparto lunghi bianconero, che comprende anche Pascolo e Baldi Rossi, portando in dote grandi doti atletiche ed esplosività oltre che buonissime qualità tecniche.

In questo momento la squadra a disposizione di coach Buscaglia per la stagione 2014/15 è composta dai seguenti giocatori:TOTO FORRAY (play, 1986, 187 cm), MARCO SPANGHERO (play/guardia, 1991, 186 cm), JAMARR RODEZ SANDERS (guardia, 1988, 193 cm), DAVIDE PASCOLO (ala, 1990, 202 cm), JOSH OWENS (ala/centro, 1988, 203 cm), FILIPPO BALDI ROSSI (ala/centro, 1991, 207 cm).

Maurizio Buscaglia: “Josh è un giocatore di grande energia, di mentalità e ottimo ragazzo. Atletismo e "presenza" sono due tra le sue caratteristiche più importanti e sono convinto potrà darci un contributo importante. Josh ha ottima conoscenza del gioco, concentrazione, e mette in campo tante piccole cose che ne hanno fatto un giocatore affidabile e concreto.”

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

L'Azzurro Basket Napoli viaggerà ancora con Renault

  • Pubblicato in Basket
L'Azzurro Basket Napoli viaggerà ancora con Renault

L'Azzurro Napoli Basket comunica di aver rinnovato, anche per la prossima stagione sportiva, l'accordo di partnership con 'Renault Retail Group Italia SPA'. Nella scorsa stagione la partnership ha consentito alla squadra di viaggiare nei trasferimenti con due Renault Trafic Passenger totalmente personalizzati 'Azzurro Napoli Basket' e con autovetture per i giocatori. Una conferma importante con un marchio di grande prestigio che supporterà in maniera ancora più decisa l'Azzurro Napoli Basket grazie al determinato ed appassionato contributo del direttore della filiale Roberto Romanini e Bruno Castaldo, responsabile usato RRG Italia.

I dettagli del nuovo accordo tra l'Azzurro Napoli Basket e 'Renault Retail Group Italia SPA' saranno illustrati nel corso della conferenza stampa in programma martedì 29 luglio,  alle ore 12:30, presso la sede napoletana di Renault in via Antiniana, 30 (Pozzuoli). La conferenza stampa sarà inoltre arricchita dalla speciale presenza di Valerio Spinelli che incontrerà la stampa per la prima volta dal suo ritorno a Napoli.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Roma: il centro è Morgan

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Roma: il centro è Morgan

ROMA - Altro colpo di mercato per la Virtus, che ha ingaggiato Jordan Daniel Morgan, centro di nazionalità statunitense, alto 204 cm per 113 kg, proveniente dalla Michigan University.

LA SCHEDA - Dopo gli inizi alla University of Detroit Jesuit High School, Morgan viene scelto dalla Michigan University. Con la maglia dei Wolverines trascorre 5 stagioni, saltando la prima a causa di un infortunio. In totale gioca 122 partite con i gialloblu: nel 2010-11 mette a referto una media di 24 minuti, 9.2 punti, 5.4 rimbalzi con il 62.7% da 2 in 35 partite, l’anno successivo mantiene la stessa linea di rendimento con 24.4 minuti, 7.3 punti, 5.6 rimbalzi con il 61.9% da 2 in 33 partite. Nel 2012-13 trova meno spazio e in 27 partite accumula 15.9 minuti, 4.6 punti, 4.2 rimbalzi con il 57.7% da 2. Nell’ultima stagione, da capitano della squadra, con 20,1 minuti, 6.4 punti, 5 rimbalzi e il 70% da 2 in 27 partite guida i Wolverines fino alla finale del Midwest, persa contro i Kentucky Wildcats, facendo entrare Michigan tra le migliori 8 nel campionato NCAA. Ha disputato la Summer League 2014 con i Timberwolves, giocando 3 gare con una media di 6 punti e 2.7 rimbalzi in 17.3 minuti.

I COMMENTI - Così il gm Nicola Alberani: «Morgan è un giocatore solido. Ci darà sostanza in area e profondità in attacco. Viene da un contesto di basket altissimo, infatti dei tre suoi compagni del college sono stati scelti al Draft NBA di quest’anno. Per una serie di fattori ritengo che non abbia avuto l’esposizione che meritava, anche perché è un giocatore di squadra disposto al sacrificio. Ha doti umane importanti e non a caso era capitano alla Michigan University». Anche coach Luca Dalmonte ha parlato della firma di Morgan: «Si tratta di una scommessa intrigante, un rookie all’esordio da professionista ma con alle spalle un’esperienza in una scuola di alta qualità. E’ un centro più dinamico che verticale, in campo ha un atteggiamento positivo e altruista. In attacco riesce a dare il giusto ritmo giocando, bene, il pick and roll, anche più volte in una stessa azione».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket nazionali, Under 18 avanti Da domani la seconda fase

  • Pubblicato in Basket
Basket nazionali, Under 18 avanti Da domani la seconda fase

ROMA – Con il successo sulla Polonia per 78-68, che segue la vittoria sulla Lettonia e il ko contro il Belgio, l'Italia di Andrea Capobianco vince il proprio girone e passa alla seconda fase degli Europei Under 18 di Konya. Nel match decisivo per il passaggio del turno contro la Polonia, gli azzurrini mandano cinque uomini in doppia cifra, con Severini a 17 punti, Mussini e Flaccadori a 15, Picarelli 13 e Navarini 10.

SECONDA FASE – Da domani la squadra di Capobianco sarà impegnata nella seconda fase, che si preannuncia molto impegnativa. Nell'arco di tre giorni, infatti, l'Italia affronterà Francia, Lituania e Croazia. Ma il vantaggio è legato all'eliminazione del Belgio: in questo modo gli azzurrini portano al girone E della seconda fase i 4 punti conquistati contro Lettonia e Polonia, e così basterà un successo per andare ai quarti.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket NBA, Love sul mercato: rinuncia ai Mondiali

  • Pubblicato in Basket
Basket NBA, Love sul mercato: rinuncia ai Mondiali

NEW YORK – In attesa di capire se Derrick Rose potrà disputare i Mondiali di Spagna, che inizieranno fra un mese, Team Usa e Mike Krzyzewski perdono Kevin Love. A poche ore dall'inizio del camp di Las Vegas, stella di Minnesota ha annunciato la propria assenza, una decisione nell'aria dato che Love è sul mercato e vuole evitare infortuni per non abbassare le proprie quotazioni.

SOSTITUTI – Il californiano è seguito da Cleveland – pronta a mettere sul piatto la prima scelta assoluta Andrew Wiggins – ma anche Chicago e Golden State, e la cessione è probabile dato che Love non rinnoverà con Minnesota a fine stagione, quindi i TWolves non vogliono perderlo senza nulla in cambio. Senza Love, e senza Blake Griffin e LaMarcus Aldridge, emerge la candidatura del controverso DeMarcus Cousins per entrare tra i 12 della squadra che in Spagna difenderà il titolo iridato vinto quattro anni fa.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket Serie A, Hackett annuncia “Rinuncio al ricorso”

  • Pubblicato in Basket
Basket Serie A, Hackett annuncia “Rinuncio al ricorso”

ROMA – Daniel Hackett annuncia di voler rinunciare al ricorso alla Giudicante contro i sei mesi di squalifica (per il campionato, non per l'Eurolega) decisi dal Giudice Sportivo, cinque dei quali per la fuga dal ritiro della nazionale e uno per le accuse su Facebook nei confronti dello staff medico azzurro. La scelta di abbandonare la strada dell'appello è stata comunicata attraverso l'agente di Hackett, Mario Scotti: “Dopo una profonda riflessione, anche per rasserenare l'ambiente e i tifosi, ho deciso di non presentare ricorso alla squalifica comminata dal giudice sportivo. Nella vita si possono fare scelte controverse, commettere degli errori e poi ritrovare la strada giusta. Sarò sempre a fianco dei miei compagni della nazionale e tiferò per loro. Ringrazio la mia famiglia, la Giba, i miei legali e il mio agente che mi sono stati vicini in questi giorni complicati, oltre agli amici, appassionati e giocatori che mi hanno manifestato solidarietà. A prestissimo”.

SCENARI – La decisione di Hackett di rinunciare al ricorso può aprire a vari scenari. L'impressione è che sia l'anticamera di un addio a Milano, una separazione che non sarebbe una sorpresa, se è vero che durante la pubblicazione dei calendari di Serie A il gm Flavio Portaluppi ha parlato di Hackett al passato. Tuttavia se Hackett dovesse trasferirsi all'estero in Europa (in Turchia l'azzurro ha mercato) dovrebbe ugualmente scontare la squalifica nel campionato locale. Per questo, la rinuncia a difendersi dopo la prima condanna, potrebbe essere il viatico verso il tentativo di inseguire quel sogno NBA (dove la squalifica non sarebbe valida) che era sfumato nel 2013 per problemi fisici, e che prima della cessione da Siena a Milano doveva essere l'obiettivo per l'estate 2014.

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...

Basket, a Skopje Datome piega anche la Macedonia

  • Pubblicato in Basket
Basket, a Skopje Datome piega anche la Macedonia

ROMA - Nel torneo di Skopje altro successo per l’Italia, che dopo aver superato il Montenegro batte anche la Macedonia 63-56. Al termine di un match nervoso e spigoloso gli Azzurri dimostrano carattere e grinta per far fronte ai padroni di casa, sorpresi dal grande avvio italiano e poi veementi nel tentare di recuperare nella seconda parte della gara: 17 punti per Gigi Datome e Pietro Aradori, gli Azzurri hanno giocato un primo tempo ai limiti della perfezione e poi nel finale hanno contenuto la rimonta rabbiosa dei padroni di casa. L’Italia domani chiude il torneo contro la Polonia alle 17.30. Lunedì il rientro in Italia, a Trieste.

PIANIGIANI -«Sono queste le partite che dobbiamo fare – ha commentato il CT Simone Pianigiani – e sono queste le gare in cui c’è tutto. Abbiamo iniziato con grande personalità e ritmo, trovando tiri ben costruiti. Avere vantaggio in queste partite non è sufficiente perché quando arriva la stanchezza e quando l’inerzia cambia e la palla non entra devi vincere in difesa e con la testa. Senza dubbio questa vittoria è un ulteriore passo in avanti nel nostro percorso di crescita e sono contento per il modo in cui tutti hanno dato il loro contributo alla squadra. Siamo dove volevamo essere a questo punto della stagione e ora il nostro obiettivo è migliorare ancora e portare tutto allo stesso livello di condizione da qui ai prossimi 15 giorni».

Leggi l'articolo sulla fonte Originale

Commenti ()
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS